contador gratis

...

I finanzieri del Comando Provinciale di Bologna, nell’ambito delle attività di polizia economico–finanziaria di prevenzione e contrasto all’evasione fiscale e al lavoro irregolare, hanno eseguito un controllo all’interno di un capannone sito in Budrio, sede di 4 ditte individuali, delle quali 3 sconosciute al fisco, gestite da imprenditori di origine asiatica e operanti nel settore manifatturiero tessile, riscontrando l’impiego di lavoratori irregolari e di clandestini, in un precario contesto igienico-sanitario e di sicurezza.



...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “BLACK LIGHT”, hanno concluso una verifica tributaria nel settore della fiscalità internazionale, nei confronti di una società appartenente a un gruppo operante nel settore Oil&Gas, cavi sottomarini e ingegneria.



...

All’esito di indagini che hanno disvelato reati fallimentari e fiscali, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna hanno proceduto, in esecuzione di un provvedimento emesso dal G.I.P. del locale Tribunale - Dott. Andrea Salvatore ROMITO, al sequestro di uno storico marchio del Made in Italy e all’applicazione di 4 misure cautelari consistenti nel divieto temporaneo dell’esercizio di attività di impresa a carico di due imprenditori di origine sinica e nell’inibizione allo svolgimento di attività professionali nei confronti di un commercialista e di un consulente.



...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna hanno denunciato, alla Procura della Repubblica avanti il Tribunale di Bologna e al locale Ufficio della Procura Europea (EPPO), un imprenditore agricolo per tentata indebita percezione di erogazioni pubbliche. Ai sensi del decreto legislativo n. 231 del 2001 è stata altresì segnalata, per illecito amministrativo derivante da reato, la relativa società, ubicata in un comune della bassa bolognese.


...

Il 13 ottobre, nell’ambito dell’operazione “Grimilde”, coordinata dalla Procura Distrettuale Antimafia di Bologna, dottoressa Beatrice Ronchi, il Raggruppamento Operativo Speciale ed il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Emilia hanno dato esecuzione ad una misura di prevenzione patrimoniale che ha portato al sequestro di beni per un valore di circa 10 milioni di euro a carico dei fratelli Antonio e Cesare Muto, il primo dei quali condannato con sentenza irrevocabile nell’ambito del processo “Aemilia” per associazione di tipo mafioso, truffa ed estorsione, tutti reati aggravati in quanto appartenente al sodalizio ‘ndranghetistico emiliano, storicamente legato alla cosca GRANDE ARACRI di Cutro (KR).


...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari del locale Tribunale - Dottor Domenico TRUPPA, hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca di 150 mila euro circa a carico di un amministratore di sostegno residente nel capoluogo felsineo, ritenuto responsabile del reato di peculato aggravato, essendosi appropriato, nel tempo, di ingenti disponibilità finanziarie del proprio assistito.


...

I Finanzieri del Comando Provinciale di Bologna hanno sequestrato oltre 1.600 prodotti contraffatti (in particolare adesivi, patch, portachiavi, targhette e spillette metalliche), recanti i segni distintivi di note case automobilistiche e motociclistiche – tra cui “Ferrari”, “Maserati”, “Porsche”, “Mercedes”, “Alfa Romeo”, “Land Rover”, “Volkswagen”, “Nissan”, “Harley Davidson”, “Ducati”, “Vespa”, “Yamaha”, “Triumph” e “KTM” –, e non sicuri (nello specifico anelli metallici, bracciali, orecchini, catene per portafogli, accendini, fiaschette in acciaio, adesivi in lega e bandane).


...

I Militari del Comando Provinciale di Bologna in forza al Nucleo di polizia economico-finanziaria, nell’ambito di indagini delegate dalla locale Procura della Repubblica, nella persona del Pubblico Ministero Dottor Michele Martorelli, hanno concluso le attività investigative relative all’operazione convenzionalmente denominata “SPIN OFF”, che ha consentito di smascherare un’ingente frode ai danni dell’INPS commessa da un imprenditore bolognese operante nel settore della produzione di componenti elettronici, tramite l’impiego di 69 lavoratori irregolari e oltre 10 milioni di euro di false fatturazioni.







...

Attività di ristorazione svolta senza notificarlo all'autorità sanitaria, cibi congelati senza indicare la data del congelamento e il termine massimo di conservazione e carenze igienico-sanitarie. Sono alcune delle irregolarità che i i Carabinieri del Nas di Bologna hanno rilevato durante i controlli svolti recentemente a bordo di motonavi turistiche con capienza variabile tra i 60 e i 350 passeggeri.



...

Nella giornata del 16 agosto scorso il personale della Polizia Ferroviaria dell’Emilia Romagna è stato impegnato nell’operazione denominata “Rail Safe Day”, pianificata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno, rientrante tra le numerose iniziative organizzate dalla Specialità della Polizia di Stato finalizzate a garantire la tutela dei viaggiatori e la sicurezza del trasporto ferroviario.



...

Nella mattinata di mercoledì i Carabinieri della Compagnia di Ancona hanno dato esecuzione ad un’ordinanza – emessa dal Tribunale del Capoluogo dorico su richiesta della locale Procura della Repubblica, che ha coordinato l’intera attività d’indagine – che dispone la misura della custodia cautelare in carcere a carico di 14 soggetti, tutti cittadini rumeni di età compresa tra i 29 ed i 59 anni, gravati da plurimi precedenti di polizia, ritenuti responsabili dei reati di furto aggravato, ricettazione e indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento diversi dal contante.



...

L'uomo con il quale aveva avuto una breve relazione sentimentale continuava a importunarla in maniera ossessiva e violenta. La loro relazione era terminata a marzo proprio a causa del comportamento violento di lui, un 36enne marocchino (residente a Bologna, celibe, operaio, pregiudicato) molto spesso accentuato dall'abuso di sostanze alcoliche.



...

Sarebbe ormai fuori pericolo il turista spagnolo 50enne che nel primo pomeriggio di oggi si è sentito male mentre era quasi arrivato in cima alla Torre degli Asinelli a Bologna. Il primo intervento per soccorrerlo è stato quello del personale di 'Bologna Welcolme', che gestisce le visite turistiche al monumento.


...

Sotto la direzione della Procura della Repubblica di Bologna, si sono concluse con l’adesione all’accertamento da parte del contribuente le indagini, condotte dai militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria del Comando Provinciale di Bologna, che hanno fatto emergere l’esistenza e l’operatività in Italia della stabile organizzazione occulta di una società britannica appartenente a un noto gruppo multinazionale operante nel settore dell’e-commerce del lusso.



...

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna hanno concluso un controllo fiscale nei confronti di un soggetto di origini siciliane fiscalmente domiciliato nel capoluogo felsineo, oggi collaboratore di giustizia, che ha svolto attività di procacciatore d’affari per conto di una nota società di scommesse on line omettendo di dichiarare i propri redditi in Italia.


...

Nel decorso fine settimana, all’esito di servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, in particolare per assicurare l’ordine e la sicurezza pubblica nella stagione estiva, la compagnia di Cesenatico nel territorio di competenza ha svolto numerosi servizi esterni attraverso l'impiego di più pattuglie delle stazioni dipendenti e N.o.rm.


...

Nello scorso fine settimana, è stato messo in campo un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, disposto dalla compagnia di Cesenatico nel territorio di competenza e svolto attraverso l'impiego di più pattuglie stazioni dipendenti, nucleo operativo e radiomobile e squadre di intervento operativo del 4° battaglione carabinieri “Veneto”.


...

La Procura della Repubblica di Bologna — Dipartimento Antiterrorismo ha coordinato un'indagine condotta dal Raggruppamento Operativo Speciale dei Carabinieri culminata con l'odierna esecuzione di una misura cautelare personale a carico di un cinquantaduenne, di origine bosniaca e residente a Bologna, ritenuto responsabile di aver effettuato, personalmente o mediante soggetti terzi ignari delle finalità perseguite, numerosi trasferimenti di denaro per oltre 50.000 euro in favore di esponenti di cellule terroristiche e destinati in tutto o in parte alla definizione di condotte con finalità di terrorismo.



...

Una cinquantina di Finanzieri, coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna e appartenenti anche a Reparti del Corpo di Milano, Trento e Reggio Calabria, hanno eseguito, sul territorio nazionale e all’estero (Romania, Bulgaria e Svizzera), misure cautelari personali e reali nei confronti di persone che, attraverso condotte preordinate al trasferimento fraudolento di valori, hanno contribuito a reinvestire ingenti somme di denaro riconducibili alla potente e nota cosca di ‘ndrangheta degli IAMONTE, egemone nel territorio di Melito di Porto Salvo (RC) e con ramificazioni nel Nord Italia, tra le quali una vera e propria “Locale” di stanza a Desio (MI).



...

Sequestrati 19.000 chili tra cous-cous e pasta di grano duro che, sebbene scaduti (in alcuni casi da oltre 2/3 anni), erano pronti per essere riutilizzati. Nelle ultime settimane, i Carabinieri del Nas di Bologna hanno avviato mirati controlli sulla corretta gestione della filiera produttiva e distributiva nel settore delle paste alimentari.