contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castel Maggiore: Castello, terminato lo studio sugli allagamenti

2' di lettura
116

Dopo gli eventi alluvionali che nel maggio 2023 hanno investito Castello, l’amministrazione comunale ha commissionato ad un esperto del settore, l’ingegnere Carlo Baietti, uno studio che potesse finalmente rappresentare un punto fermo sulle misure da adottare per scongiurare le conseguenze di tali eventi.

Lo studio è stato ora consegnato al comune, che lo ha recepito con una delibera di giunta e che ora si sta attivando presso gli enti preposti per finanziare e realizzare le misure proposte nel documento.

La zona di Castello in occasione di condizioni meteo avverse, legate ad abbondanti precipitazioni, ciclicamente subisce danneggiamenti alle strutture pubbliche e private, con problematiche legate sia all’innalzamento del livello idrometrico del corso d’acqua che al corretto funzionamento del sistema di drenaggio.

Lo studio idraulico del sistema di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche è stato svolto con l'obiettivo di analizzarne lo stato di fatto e valutare la migliore risoluzione progettuale possibile.

In particolare nell’area maggiormente soggetta ad allagamenti sono state rilevate problematiche idrauliche dovute sia ai livelli raggiunti dal Navile che determinano difficoltà di deflusso dai due scarichi presenti, sia all’insufficienza dei collettori idraulici presenti.

Oltre all’adozione di tubazioni con maggiore portata in via Albertina, Piazza Martiri della Libertà ed in parte in via Giacomo Matteotti, lo studio prospetta la creazione di un sistema fognario atto a permettere lo scarico di parte della portata nel Navile, anche in caso delle maggiori piene, attraverso un sistema di sollevamento, con una camera di volume utile pari a 220 mc, e 4 pompe - più una di riserva - azionate da inverter e funzionanti in funzione del livello nel Navile e quello in camera di carico.

La stima sommaria dei lavori prevede un costo complessivo di realizzazione del progetto di circa € 1.720.000,00.

A fronte del periodico ripetersi di problemi idraulici e allagamenti nella frazione di Castello, il comune ha prodotto uno studio idraulico finalmente esaustivo che mette un punto fermo e che sarà alla base della collaborazione con gli enti preposti per porre un rimedio definitivo ad una situazione che penalizza fortemente attività produttive e abitazioni della borgata storica. A questo va aggiunto anche lo stanziamento di bilancio adottato per sostenere i residenti e le attività nell’acquisto di paratie a difesa delle abitazioni, che nei prossimi mesi sarà messo a disposizione tramite apposito bando, un provvedimento utile nella transizione verso l’adozione delle misure strutturali proposte dalla relazione dell’Ing. Baietti.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2024 alle 11:04 sul giornale del 04 giugno 2024 - 116 letture






qrcode