contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > CULTURA
articolo

La seconda edizione del Nuovo Forno del Pane Outdoor 2024: i sei artisti che parteciperanno

2' di lettura
66

Torna la seconda edizione del Nuovo Forno del Pane Outdoor 2024, progetto ideato nel 2020, che Bologna offre ai suoi artisti e al mondo culturale per rinascere dopo l'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia.

Il Nuovo Forno del Pane si identifica come un centro di produzione interdisciplinare, in cui l’arte diventa pane per la mente e il museo si trasforma in forno di creatività. Il Nuovo Forno del Pane Outdoor 2024, giunto al suo secondo anno, si propone dunque di dare voce e spazio a giovani artisti, grazie alla possibilità di sviluppare progetti che interagiscano con i territori in cui sono ospiti. I sei di quest’anno (Andrea Di Lorenzo, Adele Dipasquale, Letizia Lucchetti, Marco Mandorlini, Gianlorenzo Nardi, Gaetano Palermo), selezionati tramite un avviso pubblico, avranno l’opportunità di risiedere nei differenti distretti della Città metropolitana, lavorando ai loro personali progetti per tre mesi, fino al 28 luglio.

“Il progetto, che partiva da una situazione di emergenza - dichiara Lorenzo Balbi, direttore del MAMbo e curatore della corrente edizione del Nuovo Forno del Pane Outdoor - sottolinea come quella situazione e la volontà di reagirvi abbiano permesso di cambiare percezione nei confronti di ciò che facciamo tutti i giorni, anche grazie a un intenso lavoro con gli artisti. Il Nuovo Forno del Pane testimonia l’importanza di dare sostegno agli artisti stessi, cosa che non può essere dimenticata dai musei”.

Inoltre, in occasione del 60° anniversario della morte di Giorgio Morandi, il Nuovo Forno del Pane Outdoor Edition 2024 ha riservato, per il Distretto culturale Montagna, uno spazio di lavoro presso i Fienili del Campiaro, nel Comune di Grizzana Morandi, luogo molto amato e riprodotto dal pittore bolognese nella sua produzione artistica.

Durante questa esperienza, infine, gli artisti potranno anche beneficiare di agevolazioni negli spostamenti promosse da T-per e di una Card Cultura, per entrare in contatto con le proposte culturali della città. Sarà possibile seguire il progetto nella sua interezza su tutti i canali social del MAMbo e del Nuovo Forno del Pane.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waBolognaNotizie oppure aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100062338737072&locale=it_IT, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.




Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2024 alle 20:55 sul giornale del 08 maggio 2024 - 66 letture






qrcode