contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > ATTUALITA'
articolo

25 aprile a Bologna: tutti gli appuntamenti per festeggiare la Liberazione in città e nel territorio

2' di lettura
120

Festa della Liberazione, la libreria ‘Le foglie d’oro’ presenta il libro di Anna Pini

Ricorre quest’anno il 79esimo Anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Fu precisamente nelle prime ore della giornata del 21 aprile del 1945 che le truppe alleate e i partigiani entrarono in una Bologna deserta, che i nemici avevano già abbandonato la notte precedente.

Più tardi, nel corso della mattinata, arrivarono anche altri bersaglieri, sfilando su via Rizzoli, acclamati dalla folla. Alcuni gruppi di donne cominciarono a deporre fiori e ad appendere fotografie sul muro esterno del Comune, in Piazza Nettuno, luogo in cui erano state fucilate molte persone della Resistenza: nacque in questo modo il Sacrario dei Partigiani.

Ancora oggi la città sceglie di tenere viva la memoria storica di quei giorni, attraverso numerosi eventi e incontri nel corso del 25 aprile, simbolo nazionale di riconquista della libertà di ciascun individuo: a partire dalle 9.30, nel Chiostro della Basilica di Santo Stefano verrà deposta una corona alla lapide dei Caduti in Guerra; alle 10.15, in Piazza Nettuno, si terrà una cerimonia di alzabandiera con picchetto militare d’onore e la deposizione di una corona al Sacrario dei Caduti Partigiani; alle 12, nel Giardino di Villa Cassarini in Porta Saragozza, verrà deposta una corona alla lapide in ricordo delle vittime omosessuali nei campi di sterminio nazisti; infine, dalle 16.30 alle 18.30, in Piazza Maggiore, si terrà il Gran Ballo della Liberazione, assieme alle associazioni di ballo tradizionale bolognesi.

Oltre a tutto questo, passeggiando tra le vie della città, non si potrà fare a meno di notare la zona del Pratello, dove saranno appese le bandiere della Pace, con i colori dell’arcobaleno che arricchiranno tutta la via, simbolo del quartiere. Se ci si sposterà invece al Parco della Montagnola, si potrà assistere per la prima volta al Bologna Buskers Festival: un evento di quattro giornate, che dal 24 al 28 aprile animerà e intratterrà il parco con artisti di strada, dj set e musica dal vivo.

Anche Monte Sole, luogo della strage di Marzabotto del 1944 e comprendente i territori di Marzabotto, Grizzana Morandi e Monzuno, si popolerà di momenti celebrativi per fare memoria di quanto accaduto: l’evento principale, intitolato “Percorsi antifascisti”, si terrà il 25 aprile, con iniziative da mattina a sera. Dalle ore 13, in particolare, sul palco del Parco del Poggiolo si susseguiranno numerosi concerti e dj set, ma sarà possibile anche ascoltare interventi, testimonianze e visitare mostre fotografiche. Il programma completo è consultabile qui.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waBolognaNotizie oppure aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100062338737072&locale=it_IT, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.


Festa della Liberazione, la libreria ‘Le foglie d’oro’ presenta il libro di Anna Pini

Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2024 alle 10:07 sul giornale del 24 aprile 2024 - 120 letture






qrcode