contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > CULTURA
articolo

Aprile 2024 alla Pinacoteca Nazionale e a Palazzo Pepoli: un mese ricco di appuntamenti culturali

2' di lettura
192

Sarà un aprile colmo di appuntamenti e attività quello programmato dalla Pinacoteca Nazionale di Bologna e da Palazzo Pepoli Campogrande: sono previste, infatti, numerose giornate all’insegna di percorsi tematici, laboratori e attività culturali, con l’obiettivo di far avvicinare il più possibile adulti, bambini e intere famiglie ai capolavori dell’arte.

Le attività per famiglie si svolgeranno in Pinacoteca: il primo aprile, ad esempio, alle 16.30, i bambini saranno invitati a conoscere meglio i cherubini, i serafini e gli arcangeli che costellano i quadri del museo, esplorandoli come in un gioco. Dopo una visita apposita per conoscere meglio queste figure, verrà loro proposto un laboratorio, nel quale ognuno avrà la possibilità di realizzare le proprie ali e di volare con l’immaginazione. La durata dell’attività sarà di un’ora e trenta minuti, e comprenderà un massimo di 25 persone.

Anche per gli adulti, tuttavia, non mancano gli appuntamenti. In Pinacoteca, sabato 30 marzo riaprirà la sezione dedicata a Seicento e Settecento: sarà possibile visitare e approfondire questo importante periodo dell’arte bolognese, assieme ai suoi principali esponenti e alle relative opere. A Palazzo Pepoli, invece, due giornate del mese saranno dedicate a una visita guidata, sia del Palazzo stesso, sia della Quadreria Zambeccari. Ai partecipanti verrà data l’opportunità di ammirare le figure mitologiche protagoniste del ciclo di affreschi, e di indagare e comprendere, specialmente nella Quadreria, il significato allegorico che lega vari personaggi mitici (come Ercole) alla storia della famiglia Pepoli, che governò Bologna nella prima metà del Trecento.

I percorsi sono inclusi nel biglietto di ingresso secondo le normali tariffe; la prenotazione a qualsiasi appuntamento è obbligatoria entro il giorno precedente all'indirizzo mail pin-bo.visiteguidate@cultura.gov.it, specificando nome e cognome di tutti i partecipanti e data prescelta.

Per maggiori informazioni sulle date e gli orari precisi di tutte le iniziative, si rimanda al sito della Pinacoteca Nazionale.



Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2024 alle 10:55 sul giornale del 28 marzo 2024 - 192 letture






qrcode