contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > CRONACA
articolo

Picchiano un 19enne per un pacchetto di sigarette, due dei tre aggressori fermati dalla Polizia

1' di lettura
32

Un 17enne è stato trasferito in carcere minorile, il secondo ragazzo fermato è stato affidato ai servizi sociali, mentre il terzo aggressore è riuscito a fuggire

E' accaduto nello scorso fine settimana quando da piazza Medaglie d’Oro si sono udite urla di aiuto che hanno attirato l'attenzione di alcuni Agenti della Polizia Ferroviaria. Tre ragazzi, di cui due minorenni, hanno aggredito e picchiato un ragazzo di 19 anni per rubargli un pacchetto di sigarette. Due dei tre ragazzi sono stati fermati mentre il terzo è riuscito a darsela a gambe.

Una volta portati in stazione i due sono stati trovati in possesso del pacchetto di sigarette e di alcuni documenti che appartenevano a una terza persona, il 17enne perquisito non ha spiegato la provenienza degli stessi documenti ed è stato denunciato per ricettazione. Il minorenne è stato trasferito nel carcere minorile di via del Pratello, in seconda battuta è arrivata la convalida dell'arresto confermato dal Gip del Tribunale per i minorenni. Il secondo ragazzo fermato è stato denunciato in stato di libertà e affidato ai servizi sociali. Le Forze dell'Ordine stanno lavorando per cercare di risalire all'identità del terzo aggressore.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waBolognaNotizie oppure aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100062338737072&locale=it_IT, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.


... baby gang


Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2024 alle 16:28 sul giornale del 21 febbraio 2024 - 32 letture






qrcode