contador gratis

Rubavano le marmitte catalitiche e agivano in pochi secondi, in manette cinque persone

1' di lettura 14/09/2023 - Estraevano i metalli preziosi da rivendere sul mercato illegale

Le indagini erano partite nel 2020, alla banda sono stati attribuiti almeno 30 colpi. Rubavano i catalizzatori della automobili per poi estrarne i metalli preziosi quali il palladio, il platino e il rodio, che avrebbero poi rivenduto sul mercato illegale.

Agivano alla svelta e prendevano di mira soprattutto auto francesi, tedesche e anche italiane. Gravitavano intorno ai campi nomadi dove era facile trovare automobili che venivano trafugate in particolar modo nelle ore notturne. L'abilità dei ladri stava nell'individuare le vetture e tagliare la marmitta catalitica in pochissimi secondi, per poi dileguarsi nel nulla senza lasciare tracce.

Tra di loro c'era anche un commerciante di auto, agivano a Bologna e provincia. La Squadra Mobile però è riuscita a braccare la banda dei catalizzatori, in manette sono finite 5 persone.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.







Questo è un articolo pubblicato il 14-09-2023 alle 17:18 sul giornale del 15 settembre 2023 - 34 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/erU7





logoEV
qrcode