contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > CRONACA
articolo

Tentato suicidio nel carcere minorile di Bologna, ragazzo salvato dagli altri detenuti

2' di lettura
52

I Garanti lanciano l'allarme: "L'Istituto è gravato da un'elevata presenza di detenuti anche in ragione di una critica distribuzione degli Istituti minorili in Italia e del loro utilizzo"

Qualche giorno fa un ragazzo ha tentato il suicidio all'interno del carcere minorile di Bologna, a salvargli la vita sono stati altri detenuti. I Garanti regionali dei minori e dei detenuti, Claudia Giudici e Roberto Cavalieri, sono andati di persona al carcere Pratello per toccare con mano la situazione e comprendere meglio i problemi della prigione, assicurandosi anche e soprattutto delle condizioni dei detenuti.

I Garanti hanno fatto il punto della situazione: "La direzione del carcere ha attivato prontamente tutte le misure di sostegno, tanto che il ragazzo non è mai stato in pericolo di vita, il carcere da oltre un anno registra un numero di presenze che supera in modo significativo la capienza della struttura, arrecando ulteriori disagi sia ai detenuti sia al personale",

"L'Istituto è gravato da un'elevata presenza di detenuti anche in ragione di una critica distribuzione degli Istituti minorili in Italia e del loro utilizzo, che fa sì che in Emilia-Romagna vengano dislocati numeri non trascurabili di minori privi di legami con il territorio regionale, si denota uno stress gestionale che rischia di innescare meccanismi di compressione dei diritti dei minori in quanto si trovano a vivere in una dimensione di urgenza e precarietà che snatura il senso di offerta di opportunità che deve poter assicurare un Istituto per minorenni. Il Pratello finisce per offrire una quotidianità e una progettualità troppo simili a quelle di un carcere per adulti".

Numeri alla mano allo stato attuale delle cose sono ben 44 i giovani presenti al Pratello, 26 sono minorenni di cui 12 non accompagnati.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, WhatsApp, Facebook, Twitter, Mastodon e Viber di BOLOGNA NOTIZIE .
Per Telegram cercare il canale @Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waBolognaNotizie oppure aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Sono attivi anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100062338737072&locale=it_IT, l'account Twitter @VivereBologna, il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one e il canale Viber QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2023 alle 22:10 sul giornale del 06 settembre 2023 - 52 letture






qrcode