contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > CRONACA
articolo

Case in centro storico: 800.000 euro di ricavi non dichiarati

1' di lettura
44

La Guardia di Finanza oltre a contrastare e monitorare l’evasione fiscale, in un contesto particolare quale quello di Bologna, vigila anche sul mercato delle locazioni immobiliari a breve e lungo termine, al fine di tutelare tutti coloro che sono alla ricerca di una sistemazione alloggiativa nel territorio felsineo, per ragioni di studio o di lavoro

La Guardia di Finanza di Bologna ha avuto il suo bel da fare per cercare di aprire il ventaglio su una società. che secondo le indagini, avrebbe ammontato circa 800.000 euro di ricavi non dichiarati, dall'affitto di stanze e camere soprattutto a turisti che arrivavano in città per soggiorni brevi.

I controlli si sono estesi anche alle prenotazioni on-line, dove sono stati confermati i sospetti delle Fiamme Gialle che hanno accertato l'inottemperanza agli adempimenti amministrativi e fiscali.

La cartina tornasole è stata la verifica fiscale nei confronti della società nell'ambito della gestione immobiliare per affitti brevi che ha in mano la gestione di 20 appartamenti nel centro storico di Bologna, quasi tutti gli immobili si trovavano in zone strategiche della città e appetite da turisti stranieri che si fermavano a Bologna per un periodo compreso tra i tre e quattro giorni.

A margine dell'inchiesta che ha scoperchiato il vaso di Pandora, la Guardia di Finanza ha fatto sapere che: "Oltre a contrastare e monitorare l’evasione fiscale, in un contesto particolare quale quello di Bologna, vigila anche sul mercato delle locazioni immobiliari a breve e lungo termine, al fine di tutelare tutti coloro che sono alla ricerca di una sistemazione alloggiativa nel territorio felsineo, per ragioni di studio o di lavoro".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, WhatsApp, Facebook, Twitter, Mastodon e Viber di BOLOGNA NOTIZIE .
Per Telegram cercare il canale @Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waBolognaNotizie oppure aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Sono attivi anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100062338737072&locale=it_IT, l'account Twitter @VivereBologna, il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one e il canale Viber QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 20-06-2023 alle 17:19 sul giornale del 21 giugno 2023 - 44 letture






qrcode