contador gratis

Allerta bollettino meteo per Martedì 23 Maggio

1' di lettura 22/05/2023 - La protezione civile rimane in allerta per tutta la giornata di domani, il bollettino meteo tiene in apprensione la Regione

Il nuovo bollettino metereologico non promette nulla di buono, infatti per la giornata di domani Martedì 23 Maggio, le previsioni tengono con il fiato sospeso la Regione.

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna rimane pronta ad intervenire in caso ce ne fosse bisogno, soprattutto dopo la comunicazione del bollettino meteo.

"Per la giornata di martedì 23 maggio non sono previste precipitazioni Non sono previsti ulteriori innalzamenti dei livelli idrometrici, attualmente in lenta decrescita, nelle sezioni vallive di tutti i corsi d'acqua maggiori interessati dalle piene dei giorni scorsi. Tuttavia, permarranno condizioni di criticità idraulica rossa nella pianura bolognese, ravennate e forlivese, per la difficoltà di smaltimento delle acque esondate dai corsi d'acqua e che gravano sul reticolo secondario e di bonifica.
Permarranno nelle zone montane e collinari centro-orientali della regione condizioni favorevoli allo sviluppo di frane per scivolamento e colamento lungo i versanti e all'evoluzione, con possibile aggravamento, delle frane già attivatesi a seguito delle precipitazioni dei giorni scorsi. Si sottolinea che il codice arancione sul settore collinare bolognese e romagnolo è connesso alle gravi criticità idrogeologiche già presenti sul territorio e originate dagli eventi dei giorni scorsi".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.

di Antonio Marchese
info@bolognanotizie.com







Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2023 alle 18:49 sul giornale del 23 maggio 2023 - 28 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Antonio Marchese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d0iA





logoEV
qrcode