contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > ATTUALITA'
articolo

Allarme maltempo, l'Arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi ha le idee chiare

1' di lettura
46

Situazione maltempo, Arcivescovo di Bologna: "Serve solidarietà nazionale per sostenere l’Emilia-Romagna, senza più rimandare e sottovalutare l’urgenza"

Matteo Maria Zuppi, l’Arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, ha parlato della situazione tragica e del maltempo che nelle ultime settimane ha letteralmente martoriato la regione Emilia Romagna. nel corso Diu un'intervista rilasciata a La Stampa, l'Arcivescovo ha detto “Serve solidarietà nazionale per sostenere l’Emilia-Romagna, senza più rimandare e sottovalutare l’urgenza, serve uno spirito costituente per iniziare a curare davvero la nostra casa comune. Partendo dalla prevenzione. Non ci si può nascondere che la calamità ha avuto un alleato e cioè l’incuria. Molte precarietà del territorio sono state trascurate, maltrattate. Le zone di montagna, anche perché già meno abitate, non hanno più quella tradizionale cura e ricevono meno manutenzione, diventando così più esposte alle intemperie straordinarie”.

Questa sciagura è un nuovo allarme che non deve passare inosservato, nell’indifferenza: non possiamo più rimandare il lavoro per accudire l’ambiente in cui conviviamo come esseri umani. Temo che in generale si continui a sottovalutare questa urgenza. E' necessario trovare un sistema di vita quotidiana sostenibile, ecologicamente e socialmente, che aiuti a prevenire le sempre possibili avversità catastrofiche. Come Chiesa e come Caritas ci siamo subito mossi, con iniziative mirate e con una raccolta fondi. Tante parrocchie hanno aperto le loro strutture. Ma direi soprattutto che centinaia di volontari sono andati a lavorare per spalare e ripulire strade e case".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, WhatsApp, Facebook, Twitter, Mastodon e Viber di BOLOGNA NOTIZIE .
Per Telegram cercare il canale @Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waBolognaNotizie oppure aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Sono attivi anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/profile.php?id=100062338737072&locale=it_IT, l'account Twitter @VivereBologna, il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one e il canale Viber QUI.





Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2023 alle 18:43 sul giornale del 22 maggio 2023 - 46 letture






qrcode