contador gratis

Bologna, in provincia ancora 3700 evacuati. Lepore: “Usate i mezzi pubblici e fate smart working”

1' di lettura 18/05/2023 - BOLOGNA - Nell'area provinciale di Bologna risultano 3.700 persone evacuate, 2.500 delle quali nel solo Comune di Molinella.

Lo riferisce il sindaco metropolitano, Matteo Lepore, incontrando la stampa per un aggiornamento sulle conseguenze del maltempo. A Bologna città "abbiamo avuto diverse decine di persone evacuate ma di fatto abbiamo già ritirato le ordinanze e possono rientrare in casa", continua Lepore, segnalando che 18 persone "hanno trovato una situazione di accoglienza in albergo grazie al nostro Pronto soccorso sociale". Nel frattempo, "abbiamo deciso con i sindaci dell'area metropolitana di aprire le scuole nei Comuni che avessero avuto la possibilità di farlo", aggiunge Lepore: il risultato è che domani le aule resteranno vuote ancora in 14 Comuni.

LE SCUOLE A BOLOGNA E PROVINCIA A Molinella e Pianoro le scuole saranno parzialmente funzionanti. Saranno aperte quelle del capoluogo, tranne la primaria Longhena e la scuola dell'infanzia Casaglia perché non raggiungibili in sicurezza a causa degli smottamenti nell'area collinare: "Ad oggi chiaramente si punta ad una chiusura temporanea e a risolvere il problema, dipende molto dall'evoluzione degli smottamenti del terreno come per tutto il territorio". Resta chiusa anche la scuola dell'infanzia Follereau a causa di infiltrazioni, mentre sono in corso verifiche per la scuola dell'infanzia Scarlatti. In ogni caso, pur con le scuole aperte Lepore ribadisce la richiesta ai cittadini di "muoversi usando principalmente i mezzi pubblici", così come "chiedo ancora alle aziende di confermare lo smartworking".


   

di Agenzia DIRE





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-05-2023 alle 19:26 sul giornale del 19 maggio 2023 - 28 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/d9He





logoEV
qrcode