contador gratis

Sedicenne accoltellato, due fermi per tentato omicidio

polizia pian san lazzaro 1' di lettura 28/11/2022 - La vittima, un ragazzo di 16 anni, era stato ricoverato al Maggiore in rianimazione: ora è fuori pericolo

Un regolamento di conti, oppure una rapina degenerata potrebbe essere all'origine dell'accoltellamento quasi fatale subito da un 16enne, di nazionalità tunisina, in stazione centrale a Bologna.

Il giovane è stato portato presso l’Ospedale Maggiore, in Rianimazione. Attualmente è fuori pericolo, ma con una prognosi di 90 giorni. Subito sono scattate le indagini per risalire all'identità degli aggressori, a prima vista tutti molto giovani e in gruppo di quattro persone. A passare al setaccio le telecamere ci hanno pensato la polizia ferroviaria e la Mobile di Bologna. Si tratta di un 17enne di origine albanese, che secondo la polizia avrebbe colpito la vittima con un coltello, e di un altro albanese di 16 anni che l'avrebbe ferito con una bottiglia di vetro.

Dopo le formalità di rito i due minori albanesi sono stati condotti presso il centro di accoglienza per minori di Bologna.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.





Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2022 alle 17:03 sul giornale del 29 novembre 2022 - 42 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFsE





logoEV
qrcode