contador gratis

Si fingono addetti del gas per truffare anziane: fermati due giovani

Truffa anziani 1' di lettura 26/11/2022 - Responsabili di almeno due raggiri ai danni di pensionate

Due giovani, ritenuti gli autori di truffe ai danni di persone anziane spacciandosi per finiti addetti del gas o di gestori telefonici, sono stati fermati tra i caselli di Ferrara nord e Ferrara sud, lungo l’autostrada A13 Bologna-Padova, dalle pattuglie della sottosezione della polizia stradale di Altedo e sono stati denunciati in stato di libertà per ricettazione

I due campani, entrambi di 21 anni, viaggiavano a bordo di una Smart a forte velocità e sono stati fermati: le banche dati, consultate dagli agenti, hanno rivelato che il documento, esibito dal conducente, era stato smarrito, con tanto di denuncia. Sono scattati ulteriori accertamenti: secondo quanto scoperto dagli agenti i due sarebbero stati i responsabili di almeno due raggiri ai danni di pensionate, una residente a Rovigo, alla quale hanno rubato monili in oro, e una che abita a Treviso alla quale avrebbero rubato 600 euro.

Solo qualche giorno fa è partito il progetto basato sull'impegno di CNA Pensionati, in sinergia con la Questura e le forze di Polizia, per la conoscenza e informazione sul fenomeno, che è in costante crescita.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.





Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2022 alle 18:18 sul giornale del 27 novembre 2022 - 34 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, anziani, articolo, Truffe agli anziani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dFdQ





logoEV
qrcode