contador gratis

Bologna-Vignola, capotreno colpito con un pugno

stazione treno pesaro 1' di lettura 16/11/2022 - Ancora aggressioni sui treni, il sindacato promuove il 24 novembre in Fiera un convegno sul tema con il ministro Piantedosi

Un capotreno di Trenitalia Tper è stato colpito con un pugno in faccia ed è finito in ospedale nel tardo pomeriggio di lunedì in stazione. L'uomo, cinquantenne con molti anni di esperienza alle spalle, era a bordo di un mezzo della linea Bologna-Vignola che stava per partire dal piazzale Ovest. Ma dopo l'aggressione, la corsa è stata sospesa e i passeggeri hanno dovuto aspettare il convoglio successivo. La vittima è stata soccorsa dal 118 mentre l'uomo che l'ha colpita, un italiano pare con problemi, già seguito dai servizi sociali, è stato denunciato dai poliziotti della Polfer.

Un fatto che riaccende l'attenzione sul tema delle aggressioni al personale ferroviario, al centro di un convegno organizzato dal sindacato Fast Confsal dell'Emilia-Romagna per il prossimo 24 novembre in Fiera, durante il quale è attesa anche la presenza del ministro dell'Intemo Matteo Piantedosi fra i relatori.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.





Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2022 alle 19:57 sul giornale del 17 novembre 2022 - 100 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, articolo, Stazione treno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dC9S





logoEV