contador gratis

Zone 30 Bologna: la Lega raccoglie firme contro in città

1' di lettura 07/11/2022 - L'opposizione della Lega al piano di estendere la Zona 30 in tutta la città

Non sarà un no secco ma, soprattutto, i consiglieri della Lega chiedono al Comune di "ascoltare il parere dei cittadini e dialogare, invece di imporre, come si è fatto anche in questo caso, delle misure ideologiche, annunciandole a mezzo stampa senza averle prima condivise in Consiglio comunale".

La raccolta firme è stata ribattezzata 'Bologna città 30? Discutiamone strada per strada'. L'espressione 'strada per strada' non è casuale: infatti, secondo i consiglieri del Carroccio Francesca Scarano, Giulio Venturi e Matteo Di Benedetto, la soluzione migliore sarebbe quella di "prevedere le 'aree 30' in alcune zone critiche della città e nelle vicinanze di luoghi come asili, scuole e ospedali, decidendo in quali strade istituirle dopo un'analisi puntuale".

Al primo cittadino, i leghisti rinfacciano di "voler essere sempre ‘il primo della classe, imponendo misure senza tener conto delle loro ricadute sulla città".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.





Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2022 alle 18:17 sul giornale del 08 novembre 2022 - 32 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dA7Y





logoEV
qrcode