contador gratis

Torna la Giornata dei risvegli, a Bologna la manifestazione per la ricerca sul coma

1' di lettura 04/10/2022 - Torna il 7 ottobre, con il patrocinio dell’Inail, la manifestazione di informazione sullo stato vegetativo organizzata dall’associazione di volontariato “Gli amici di Luca onlus”

Venerdì 7 ottobre torna nel capoluogo emiliano la “Giornata nazionale dei risvegli per la ricerca sul coma. Vale la pena”, giunta quest’anno alla XXIV edizione. La manifestazione è organizzata dall’associazione di volontariato “Gli amici di Luca onlus”, con l’obiettivo di diffondere la conoscenza dei temi legati agli stati di coma, alle gravi cerebrolesioni acquisite e ai bisogni delle persone che sono riuscite a risvegliarsi.

Oltre alla campagna sociale su tv e diversi media “Essere o essere”, di Alessandro Bergonzoni, sono in programma diversi convegni sulle raccomandazioni della giuria della seconda "Conferenza nazionale di consenso delle associazioni che rappresentano familiari che accudiscono un proprio caro in coma, stato vegetativo o con Gca”. La compagnia Gli amici di Luca, composta da persone uscite dal coma, la sera del 7 ottobre porta in scena al Damslab, in collaborazione con l’Università di Bologna, lo spettacolo “Pinocchio”, realizzato con Babilonia teatri, mentre mercoledì 12, al Teatro Dehon di Bologna, il gruppo Dopo…di nuovo-Gli amici di Luca presenta il nuovo spettacolo “Beckettiana”. Domenica 9, infine, c’è la festa in piazza Maggiore, con la partecipazione di varie associazioni.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.

di Alessandra Santoro
bologna@vivere.news





Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2022 alle 22:21 sul giornale del 05 ottobre 2022 - 26 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, alessandra Santoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtHV