contador gratis

Al Sant'Orsola di Bologna il primo trapianto di cuore "in scatola" grazie alle donazioni dei cittadini

2' di lettura 28/09/2022 - Eseguito all’Irccs Policlinico di Sant’Orsola di Bologna il primo trapianto con cuore prelevato “in scatola”

Il sistema OCS (Organ Care System) - Heart, conosciuto come “Il cuore in una scatola”, consiste in una una macchina innovativa, presente nella Fondazione Sant’Orsola grazie alle donazioni dei bolognesi, che conserva il cuore vivo e battente prima del trapianto e, se ce n’è bisogno, lo cura.

Ad eseguire l’intervento, lo scorso 30 agosto, l'équipe dell’Università di Bologna, guidata da Davide Pacini, Direttore della Scuola di specializzazione di Cardiochirurgia:
“Il paziente che ha ricevuto l’organo è un uomo di 65 anni residente fuori regione ed era assistito con un dispositivo di assistenza ventricolare VAD da circa due anni. Oggi sta bene ed è stato dimesso dalla terapia intensiva. Il prelievo e il trapianto sono stati eseguiti lo scorso 30 agosto. Il sistema OCS in Italia è stato utilizzato finora solo presso l’Azienda Ospedaliera S. Maria della Misericordia di Udine, l’Ospedale di Padova e l’Ospedale Niguarda di Milano, e rappresenta una delle più recenti e significative innovazioni tecnologiche nel campo dei trapianti e della preservazione d’organo”, riferisce la nota del Sant'Orsola.

L’Organ Care System è la prima apparecchiatura portatile al mondo di perfusione cardiaca, dalle dimensioni prossime a quelle di un piccolo carrello, trasportabile su ambulanza del 118, come in questo primo caso a Bologna, o in elicottero e aeroplano. Garantisce la contrattilità e la pulsatilità del cuore del donatore attraverso l’infusione continua di sangue caldo, ossigenato e ricco di nutrienti nelle coronarie e riduce il lavoro cardiaco tenendolo continuamente drenato. Grazie a questo sistema è possibile monitorare in continuo la pressione arteriosa, la frequenza cardiaca, il flusso coronarico, la pressione di perfusione, e lo stato metabolico dell’organo donato.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.

di Alessandra Santoro
bologna@vivere.news







Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2022 alle 16:53 sul giornale del 29 settembre 2022 - 40 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, alessandra Santoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsvk





logoEV