contador gratis

Stupro Giardini Bologna, telecamere fuori uso: "Saranno sostituite entro l’anno"

1' di lettura 17/09/2022 - Il Comune rassicura: "Previsti interventi di sostituzione degli impianti per 250mila euro"

Dopo lo stupro ai Giardini Margherita ai danni di una diciasettenne, l’opposizione insiste sulla necessità di aumentare il numero di telecamere. In realtà ai Giardini Margherita non è tanto un problema di quantità, visto che nel 2016 di telecamere ne sono state installate 16, ma del fatto che, a quanto pare, la maggior parte sarebbe guasta. In più, gli apparecchi video sono quasi tutti agli ingressi in corrispondenza dei Viali che circondano i Giardini e solo tre nel parco, due non lontane dallo Chalet, ma malauguratamente non in corrispondenza di dove è avvenuto lo stupro.

Il Comune, però, dalla sua, ricorda "l’azione straordinaria tra sostituzioni e manutenzioni per potenziare l’efficienza del sistema di telecamere attive". In quest’ottica, sempre entro la fine dell’anno "sono previsti interventi di sostituzione e manutenzione degli impianti per 250mila euro, che dovrebbero consentire di sostituire le telecamere non funzionanti nei diversi parchi della città, comprese quelle dei Giardini Margherita, entro l'anno"

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.

di Alessandra Santoro
bologna@vivere.news







Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2022 alle 15:29 sul giornale del 18 settembre 2022 - 128 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, alessandra Santoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dqoh





logoEV