contador gratis

Arresto cardiaco mentre è in bici: turista tedesco salvato da un infermiere fuori servizio

anziano 2' di lettura 13/09/2022 - Libero dal servizio, salva la vita ad un turista tedesco che si era accasciato a terra per strada a causa di un arresto cardiaco.

Una storia a lieto fine, quella del tedesco Rainer Budenstein, e l'impresa del sanitario Claudio Tacconi. Girava in bicicletta per Formica di Valsamoggia lo scorso 5 settembre quando, intorno alle 10:00 del mattino, Reiner B. cade a terra vittima di un arresto cardiaco. In quel preciso frangente passava di lì Claudio Tacconi, infermiere esperto di Rianimazione/118 e direttore di corsi BLSD IRC. Il professionista fuori servizio non ha esitato neppure un momento: vedendo una persona a terra ha fermato la macchina sulla quale viaggiava e ha praticato le manovre di rianimazione sul turista in attesa dell’arrivo del mezzo di soccorso.

Un intervento decisivo, quello dell’infermiere, che insieme al lavoro del team 118 (il paziente è stato defibrillato e intubato, con la successiva ripresa della circolazione) ha confermato l’importanza di un agire tempestivo per contribuire all’esito positivo dei pazienti in arresto cardiaco. Trasportato al Maggiore con accesso diretto in emodinamica, l’uomo è stato sottoposto ad angioplastica e trasferito in Rianimazione. Al momento è in fase di ripresa, in attesa del trasferimento in Cardiologia per il completamento dell’iter diagnostico-terapeutico.

Ieri, lunedì 12 settembre, presso l’atrio della Rianimazione dell’ospedale Maggiore, è avvenuto l’incontro tra l’infermiere Tacconi e Alessandra Buganè, moglie del turista tedesco soccorso, che si è complimentata per l’assistenza e le cure ricevute. "Non finirò mai di ringraziare i medici che lo hanno in cura", ha commentato la donna.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.

di Alessandra Santoro
bologna@vivere.news







Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2022 alle 16:39 sul giornale del 14 settembre 2022 - 144 letture

In questo articolo si parla di attualità, infermiere, articolo, alessandra Santoro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dptG





logoEV