contador gratis

Coppia gay, i giudici di Bologna danno il via libera all’adozione e al doppio cognome

gay 1' di lettura 07/09/2022 - Un esempio di civiltà e di libertà direttamente dalla città di Bologna.

I giudici del Tribunale per minorenni, infatti, hanno dato il via libera all’adozione di una bambina da parte di una coppia di donne, insieme da 11 anni. I giudici spiegano che l’adozione risponde «pienamente al superiore interesse della minore, e si consente alla minore di godere della continuità affettiva, educativa ed emotiva di una famiglia solida e stabile, nella quale la stessa ha potuto costruire la propria identità».

La bambina era stata registrata all’anagrafe con entrambi i cognomi delle donne: quello della compagna, però, venne cancellato due anni dopo in seguito al ricorso presentato dalla Procura. Oggi il Tribunale fa un ulteriore passo in avanti, sancendo la stepchild adoption e ridando alla bambina il doppio cognome, sottolineando come la relazione affettiva tra due persone dello stesso sesso che si riconoscano come parti di un medesimo progetto di vita costituisce a tutti gli effetti una famiglia.






Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2022 alle 00:12 sul giornale del 08 settembre 2022 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/donB