contador gratis

Uccisa a martellate dall'ex, la donna lo aveva già denunciato per stalking

1' di lettura 24/08/2022 - Una donna di 56 anni, Alessandra Matteuzzi, è morta per trauma cranico, a causa dei colpi di bastone e di martello ricevute dall'ex compagno martedì sera in via dell'Arcoveggio, nella prima periferia di Bologna.

Le volanti della Polizia sono intervenute intorno alle 21.30, dopo che era stata segnalata una violenta lite nel cortile condominiale, ma per la donna, trasportata immediatamente in ospedale, non c'è stato niente da fare.

Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la vittima riversa a terra e anche l'ex compagno, un 27enne, Giovanni Padovani, che l'aveva colpita, come emerso dai successivi accertamenti, con una mazza e altri oggetti contundenti, tra cui un martello. L'uomo è stato quindi arrestato per omicidio.

L'uomo dopo averla attesa a lungo sotto la sua abitazione l'ha aggredita non appena arrivata a casa. La donna gli ha gridato di andarsene ma è stata raggiunta dai colpi.

Il 27enne, di Senigallia, che lavorava come modello e calciatore, era già stato denunciato dalla vittima a fine luglio per atti persecutori e per lui il giudice aveva imposto il divieto di avvicinamento alla dimora della donna.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.





Questo è un articolo pubblicato il 24-08-2022 alle 12:50 sul giornale del 25 agosto 2022 - 162 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dmaz





logoEV