contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > ATTUALITA'
comunicato stampa

La Regione conferma il proprio sostegno alla Cineteca di Bologna: 800 mila euro per il 2022

2' di lettura
139

Un ruolo di primo piano nell’azione regionale di conservazione, restauro e valorizzazione del patrimonio filmico, con importanti archivi connessi alla produzione audiovisiva, e consolidate attività di promozione, valorizzazione e diffusione della cultura cinematografica. La Regione Emilia-Romagna riconosce l’importanza della Cineteca di Bologna e del suo lavoro e conferma anche per il 2022 il proprio sostegno alla Fondazione.

Nell’ambito di una convenzione triennale sottoscritta lo scorso anno, per il 2022 è stato assegnato un contributo regionale di 800 mila euro, per proseguire la collaborazione tra Regione e Cineteca di Bologna nell’ambito di diverse attività. In particolare, quelle di conservazione, incremento, gestione e valorizzazione delle collezioni costituite da archivi filmici e non filmici, e con la realizzazione del polo tecnico-scientifico “Renato Zangheri”. Rientrano in questo ambito la gestione e i progetti della Biblioteca specialistica Renzo Renzi, i progetti collegati agli archivi “Chaplin”, “Keaton”, “Simenon” e la gestione del Centro Studi – Archivio Pasolini.

La collaborazione con la Regione riguarda anche la promozione e la valorizzazione del cinema di patrimonio, sia attraverso la programmazione delle sale direttamente gestite dalla Cineteca di Bologna - a cui si aggiungerà quella del Cinema Modernissimo di cui è prevista la riapertura – sia attraverso la distribuzione e la gestione dei prestiti di film restaurati, l’organizzazione di retrospettive, rassegne, lezioni, attività formative. Rientra in questo ambito l’organizzazione, gestione e la realizzazione di prestigiosi e consolidati festival cinematografici quali “Il Cinema Ritrovato” e “Visioni Italiane”.

Altre attività oggetto della collaborazione sono quelle didattiche per le giovani generazioni, realizzate in collaborazione con gli istituti scolastici, dall’infanzia alle scuole secondarie, ma anche rassegne per le famiglie e l’organizzazione di mostre sul cinema o di progetti espositivi di carattere storico e di rilevanza per il territorio.

Una consolidata collaborazione tra la Cineteca di Bologna e la Regione riguarda poi per le attività di Film Commission e i progetti legati al Cineturismo, che sviluppa itinerari regionali turistici sul cinema.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2022 alle 19:54 sul giornale del 20 luglio 2022 - 139 letture






qrcode