contador gratis

Picchia la moglie, 36enne arrestato nel bolognese

carabinieri 2' di lettura 16/06/2022 - Ha picchiato la moglie, con cui aveva litigato dopo che gli aveva negato un rapporto sessuale, e purtroppo non è stato il primo episodio del genere, visto che ai Carabinieri la donna ha poi riferito di aver subito, in passato, "violenze e minacce perché aveva deciso di prendere la pillola anticoncezionale contro la volontà del marito, che pretendeva di avere altri figli".

Adesso l'uomo, un 36enne marocchino, si trova in carcere con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, dopo che ieri sera la moglie, una 23enne sua connazionale, ha chiesto aiuto ai Carabinieri, che hanno arrestato il marito. L'episodio, fanno sapere i militari, è avvenuto a Crevalcore, nel bolognese. La donna "ha telefonato al 112 chiedendo aiuto perché il marito la stava picchiando", e i Carabinieri si sono subito recati nell'abitazione della coppia, un casolare di campagna. Al loro arrivo "sono stati accolti dal 36enne marocchino che, cercando di sminuire i fatti, ha detto di aver avuto solo una banale discussione con la moglie".

La donna, che si trovava accanto al marito e teneva in braccio il figlio di tre anni, "era però spaventata e piangeva", e per questo i militari, insospettiti, sono entrati in casa, dove "hanno avuto la conferma che c'era stata una violenta lite, le cui conseguenze- mobili fuori posto e pavimento ricoperto da stoviglie rotte- erano ancora visibili. La 23enne ha poi confermato di essere stata picchiata dal marito, riferendo anche dei precedenti episodi di violenza, mai denunciati. Soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata in una struttura sanitaria e dimessa con una prognosi di 10 giorni, mentre il marito è stato portato in carcere su disposizione della Procura di Bologna. (Fonte Dire)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@Bologna_Notizie o cliccare su https://t.me/Bologna_Notizie.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319481 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
È attivo anche la pagina Facebookhttps://www.facebook.com/viverebologna.it, l'account Twitter @VivereBologna e il profilo Mastodon: @VivereBologna@bologna.one.





Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2022 alle 09:37 sul giornale del 17 giugno 2022 - 134 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dbo9





logoEV
qrcode