contador gratis

Ucraina, Pagliarulo (Anpi): "Noi da parte degli aggrediti, possibile nuovo Afghanistan in Europa"

1' di lettura 15/04/2022 - Ucraina, Pagliarulo (Anpi): "Noi da parte degli aggrediti, possibile nuovo Afghanistan in Europa" "Abbiamo subito serie di attacchi, segno dei tempi. Ce ne faremo una ragione" POLITICA (Roma). "L'Anpi è dalla parte degli aggrediti e non degli aggressori. Ora diventa necessario un tavolo di trattative per arrivare alla pace, per lo meno come ha proposto Papa Bergoglio, partendo in una tregua per la Pasqua, ma vediamo che sta accadendo l'esatto contrario. Stiamo vedendo una corsa al riarmo come avvenne prima della prima e della Seconda guerra mondiale". Così il presidente nazionale dell'Anpi, Gianfranco Pagliarulo, nel corso della conferenza stampa, tenutasi presso la sede nazionale dell'associazione, per presentare l'evento del 25 aprile a Milano. "E' possibile un nuovo Afghanistan nel cuore dell'Europa e cioè uno scontro militare fino allo stremo che pagheranno i civili. Riteniamo che per abbassare la tensione è urgente il dialogo tra tutte le forze antifasciste del nostro Paese - ha continuato -. Non nascondo che nelle ultime settimane che abbiamo subito una serie di attacchi, segno dei tempi e del dibattito pubblico. Ce ne faremo una ragione". (Davide Di Carlo/alanews)






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 15-04-2022 alle 13:52 sul giornale del 16 aprile 2022 - 115 letture

In questo articolo si parla di attualità, Alanews

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c1Kj





logoEV