contador gratis

Economia circolare nell’aeroporto di Bologna, firmata intesa con Hera

1' di lettura 15/06/2021 - BOLOGNA (ITALPRESS) – Aeroporto di Bologna e Gruppo Hera hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per collaborare su progetti indirizzati all’economia circolare, alla sostenibilità ambientale e alla mobilità sostenibile.

L’accordo, di durata triennale, è finalizzato ad ottimizzare la scelta di materiali e risorse e ad individuare soluzioni di gestione sempre più sostenibili, riducendo la quantità di rifiuti prodotti nello scalo e potenziando il riciclo dei materiali a fine vita.

Iniziative, quindi, per rendere ancora più sostenibili l’Aeroporto e i suoi servizi, proseguendo così un percorso già avviato da tempo in tema di sostenibilità quale dimensione trasversale della strategia aziendale e rafforzato con l’impegno – sottoscritto insieme ad altri 200 aeroporti europei – di arrivare a zero emissioni di CO2 entro il 2050. Il Gruppo Hera metterà a disposizione la propria esperienza in campo ambientale e l’impegno su specifiche tematiche in virtù delle competenze che lo caratterizzano fin dalla nascita.

Le prime attività a partire riguarderanno gli oli vegetali esausti, il rifiuto organico raccolto nello scalo, verifiche per la realizzazione di nuovi punti di ricarica elettrica dei veicoli, a disposizione del pubblico e della comunità aeroportuale. Le due realtà collaboreranno anche allo studio dei migliori materiali da utilizzare in alternativa alla plastica monouso, a progetti di riciclo della plastica e ad azioni volte a ridurre lo spreco riutilizzando i pasti non consumati,

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 15-06-2021 alle 15:52 sul giornale del 16 giugno 2021 - 159 letture

In questo articolo si parla di attualità, emilia romagna, italpress





logoEV