contador gratis

Parma: sgominata banda di cittadini peruviani, diversi i furti commessi dal 2017. Un furto anche a Bentivoglio

2' di lettura 30/01/2021 - In data 26 gennaio personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale per l’Emilia Romagna e della Sezione Polizia Stradale di Parma ha tratto in arresto tre cittadini peruviani nella flagranza di plurimi furti di merce (abbigliamento, accessori elettronici e borse da donna griffate) avvenuti nella mattinata nella provincia di Parma in danno di esercizi commerciali.

Il gruppo di “razziatori” (asaltantes), sono stati individuati dagli investigatori a seguito di un furto consumato ai danni dell’Autogrill dell’area di servizio Bentivoglio Ovest dell’autostrada A13, territorio del comune di Bentivoglio (BO) l'8 gennaio; nella circostanza erano stati asportati generi alimentari.

Fin da subito è emerso che l’autovettura utilizzata dai tre, una Fiat Bravo, era stata segnalata su più province del centro/nord italia come un veicolo in uso a ladri seriali.

Ben presto si è individuato il luogo di dimora dei soggetti in questione nella città di Firenze, da dove i tre partivano tutte le mattine con una destinazione diversa.

Nella mattinata di martedì 26 gennaio., come di consueto, il veicolo è stato intercettato in uscita da Firenze e pedinato sulla rete autostradale fino alla città di Parma, dove sono state registrate alcune soste nei pressi dei centri commerciali GLOBO Centre e BIMBO Store.

In seguito, il veicolo ha imboccato l’autostrada A15 direzione La Spezia e verso le ore 13:30 ha effettuato una ulteriore sosta presso l’area di servizio Medesano Ovest dell’omonimo comune della provincia di Parma.

In questa circostanza il personale ha avuto modo di notare il furto posta in essere dal terzetto il quale, appena uscito dall’attività commerciale, è stato bloccato a bordo del veicolo poco prima dell’uscita dalla citata area di servizio.

I tre sono stati quindi identificati: V.R. cittadino peruviano di 31 anni residente a Firenze; R.V. cittadino peruviano di 26 anni residente a Firenze; M.C. cittadina peruviana di 25 anni residente a Firenze;

All’interno dell’autovettura è stata trovata varia merce risultata trafugata sia nei centri commerciali di Parma che presso l’area di servizio Medesano.

Le conseguenti perquisizioni domiciliari eseguite dagli investigatori presso i domicili fiorentini, unitamente ai colleghi della Polstrada di Firenze, hanno portato a rinvenire numerosi accessori femminili di abbigliamento ed in particolare borse e portafogli griffati, accessori elettronici e macchine fotografiche provento dell’attività criminale dei soggetti fermati, per un valore di circa 10.000 euro

Si evidenzia che sono stati ricostruiti furti risalenti all’anno 2017, evidenziando così una perseverante e continuata attività delinquenziale dei soggetti fermati.

I fermati, regolari sul territorio nazionale e privi di occupazione, sono stati tratti in arresto e posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Parma che, nella giornata seguente, ha convalidato l’arresto disponendo la misura degli arresti domiciliari.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Parma.
Per Telegram cercare il canale @vivereparma o cliccare su https://t.me/vivereparma

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/vivereparma/






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2021 alle 15:28 sul giornale del 01 febbraio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLNA