contador gratis
SEI IN > NOTIZIE BOLOGNA > ATTUALITA'
articolo

L'Emilia Romagna da lunedì in zona gialla, Bonaccini: "Continuiamo a dimostrare responsabilità"

1' di lettura
140

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha comunicato la nuova classificazione delle regioni italiane per fasce di rischio. L'Emilia Romagna da lunedì 1 febbraio torna in zona gialla.

A confermare il provvedimento è stato anche il presidente della regione Stefano Bonaccini che ha dichiarato: "Il ministro Speranza mi ha comunicato che l'Emilia-Romagna passerà in zona gialla. Premiati gli sforzi e i sacrifici di queste settimane da parte di cittadini, attività economiche, comunità locali. Attenzione, però: continuiamo a dimostrare responsabilità, per proseguire l'azione di contrasto del contagio e difendere gli spazi che ci stiamo conquistando. Proseguiamo una battaglia che si vince insieme".

La zona gialla comporta la riapetura di bar e ristoranti che potranno essere aperti fino alle 18 e proseguire, dopo quell'orario e fino alle 22, l'asporto e il delivery. I negozi e i centri commerciali saranno tutti aperti ma i centri commerciali continueranno ad essere chiusi nei fine settimana. Da domenica ci si potrà spostare liberamente all'interno della regione ma resta almeno fino al 14 febbraio il divieto di spostamento tra regioni, anche se dello stesso colore. Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5 quando sarà possibile uscire solo con autocertificazione. In zona gialla è possibile recarsi in massimo due persone, under 14 esclusi, una volta al giorno, far visita ad un'altra abitazione, dove vi siano sempre due persone under 14 esclusi, all'interno della regione.





Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2021 alle 22:12 sul giornale del 30 gennaio 2021 - 140 letture