contador gratis

Patrick Zaki resta in carcere: la corte del Cairo prolunga la custodia di 45 giorni

1' di lettura 07/12/2020 - Patrick Zaki dovrà restare altri 45 giorni in carcere in Egitto. Per il giovane studente dell'Università di Bologna è stata rinnovata la custodia cautelare.

"Decisione crudele e vergognosa" ha twittato il portavoce di Amnesty International Italia.

E sulla decisione del tribunale egiziani si è pronunciato anche il presidente della regione Emilia Romagna: "Ancora una volta il tribunale egiziano ha respinto l'istanza di scarcerazione per Patrick Zaki, studente di 25 anni, iscritto all'università di Bologna e rinchiuso in un carcere egiziano da dieci mesi, con l'accusa di propaganda sovversiva a causa della sua attività a difesa dei diritti umani - ha commentato Bonaccini - L'ennesimo rifiuto alla sua liberazione è INACCETTABILE e va contro i più elementari principi giuridici internazionali.

Come Regione Emilia-Romagna continueremo a batterci al fianco dell'Ateneo, dei suoi amici e compagni di studio, e a chiedere al Governo di fare tutto il possibile affinché questa ingiustizia abbia fine".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@viverebologna o cliccare su https://t.me/viverebologna.

È attivo anche il canale Facebook: https://www.facebook.com/viverebologna.it






Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2020 alle 17:03 sul giornale del 09 dicembre 2020 - 189 letture

In questo articolo si parla di redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bE2Y





logoEV