contador gratis

Milano Marittima: 20enne di Bologna denunciato per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere

polizia notte 1' di lettura 25/08/2020 - La Polizia di Stato ha denunciato a piede libero S.A., 20enne emiliano residente in provincia di Bologna, per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Domenica notte un equipaggio delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura, a Milano Marittima, nell’ambito dei controlli disposti dal Questore di Ravenna, dr.ssa Loretta Bignardi, per il rispetto della normativa di contrasto alla diffusione del contagio dal COVID-19, ha proceduto al controllo di alcuni giovani in viale Romagna.

Nel corso del controllo uno di questi, il 20enne S.A. è risultato in possesso di un coltello con lama della lunghezza di 10 cm.

Il giovane è stato condotto negli Uffici della Questura di Ravenna dove, dopo le formalità di legge, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ravenna per il reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.






Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2020 alle 14:41 sul giornale del 26 agosto 2020 - 186 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, emilia romagna, notizie, Sara Santini, polizia di notte, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/buds