contador gratis

Rimini: tentano di rubare in spiaggia, nei guai tre giovani bolognesi

1' di lettura 07/07/2020 - La Polizia di Stato di Rimini, nel pomeriggio di lunedì 6 luglio 2020, ha tratto in arresto un cittadino italiano 22enne, O. F., residente a Bologna, per il tentativo di furto di una bicicletta e per ricettazione.

Durante l’attività di controllo e monitoraggio del territorio, due Volanti della Questura di Rimini, sono intervenute in Lungomare Tintori, all’altezza del Bagno 1, a seguito della segnalazione di una donna che riferiva di aver assistito ad un tentativo di furto di una bicicletta da parte di due ragazzi di probabile etnia nordafricana.

La donna aveva visto uno dei due ragazzi cercare insistentemente di staccare con forza il velocipede dal palo, come nel cercare di spezzare la catena con la quale la bici era assicurata. Dopo aver capito che non ci sarebbe riuscito, il giovane aveva desistito proseguendo per il tratto del lungomare.

I poliziotti, giunti immediatamente sul posto, hanno intercettato i due che, insieme ad un terzo soggetto, alla vista delle volanti hanno cercato rapidamente di fuggire e disfarsi di un marsupio, al cui interno sono stati trovati diversi telefonini e portafogli, poi risultati provento di furti perpetrati in precedenza.

Il 22enne, è stato tratto in arresto e sottoposto a rito direttissimo per tentato furto, mentre gli altri due soggetti, poiché entrambi minorenni, provenienti anche loro dal bolognese, venivano denunciati in stato di libertà per ricettazione.






Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2020 alle 16:12 sul giornale del 08 luglio 2020 - 178 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bp2T





logoEV