contador gratis

Giulianova: è imolese l'ennesimo suicida del viadotto Salinello

1' di lettura 25/01/2014 - Oggi pomeriggio, sabato 25 gennaio 2014, un uomo di cinquantadue anni si è gettato dal ponte del Salinello, in località Tortoreto, nei pressi di Giulianova. Quest'ultima tragedia si aggiunge alla lunga lista di persone che hanno trovato la morte nell'identico modo nel corso degli anni.

Risponde al nome di Fabrizio Vandi, classe 1962, la persona che ha trovato la morte gettandosi dal ponte dell'A/14 sul Salinello, uno dei più alti della rete auostradale italiana.

Il poveretto viaggiava in direzione nord-sud quando all'altezza dell'imponente cavalcavia ha bloccato la propria autovettura e, senza alcuna esitazione, ha scavalcato la recinzione lanciandosi nel vuoto. Un attimo e poi la morte.

Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale, sia per la composizione della salma che per la rimozione del mezzo dalla sede autostradale.

Fabrizio Vandi era nato a Faenza e si era poi spostato ad Imola dove risiedeva. Da poco aveva eletto il proprio domicilio nella provincia di Teramo e più precisamente a Pineto.

Nel giro di pochi giorni è il secondo suicidio che si registra nel territorio di Giulianova.






Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2014 alle 17:07 sul giornale del 26 gennaio 2014 - 685 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alfonso Aloisi, suicidio sul ponte salinello, giulianova, tortoreto, polizia stradale,

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XyN





logoEV