Anders Behring Breivik, «un eroe» su Facebook

Anders Behring Breivik, «un eroe» su Facebook

BOLOGNA, 25 LUGLIO – La triste moda di dedicare gruppi sui social network a serial-killer purtroppo non si smentisce mai. Infatti, nel Web c’è anche chi adora e acclama Anders Behring Breivik, il 32 enne norvegese reo confesso della carneficina di venerdì.

Su Facebook è nata una fan page a sostegno del ragazzo. La missione è «uccidere tutti quelli che odiano Anders Behring Breivik» («Kill everyone who hates Anders Behring Breivik») e al momento i cosiddetti «mi piace» sono 27. In controtendenza con le migliaia di internauti che sul social network hanno definito aberrante l’azione di Breivik, ecco spuntare i primi fans. Alcuni, poche decine, si sono riuniti in piccoli gruppi di supporto, altri si sono iscritti alla Fan page. Tra i «post» raccolti (la maggior parte sono di rabbia e denuncia per la pagina), uno inneggia all’azione del giovane svedese, definendolo un eroe.

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay]

Ma a fianco di Breivik non si schiera solo una piccola parte della rete. A definirlo «un eroe» è anche Bruno Berardi, presidente dell’Associazione Domus Civitas vittime della mafia e del terrorismo. «Finalmente – afferma in una nota – si sta risvegliano una coscienza comune per difendersi dalle forti invasioni che i cercatori di profitti a ogni costo di tutto il mondo ci hanno costretto a subire tenendoci in ostaggio con mille bugie senza poter reagire. Questa gente distrugge la nostra cultura e la nostra religione. Quindi viva Breivik!».

Nicola Celentano

[ad#Cpx Banner][ad#Aruba PopUnder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.