Medici Senza Frontiere al Festival “Internazionale a Ferrara”

Medici Senza Frontiere al Festival “Internazionale a Ferrara”

FERRARA, 5 OTTOBREMedici Senza Frontiere (MSF) partecipa per il quarto anno in qualità di partner al Festival “Internazionale a Ferrara” (da venerdì 5 a domenica 7 ottobre), organizzato dalla rivista Internazionale e dal Comune di Ferrara.

er il quarto anno consecutivo MSF è partner del Festival di Internazionale di Ferrara con una serie di iniziative in cui cercheremo di accendere un riflettore su quelle crisi umanitarie che difficilmente vengono raccontate dai mezzi d’informazione. Dalla Somalia 20 anni dopo Restore Hope alla pandemia dell’AIDS, dimenticata dalla comunità internazionale; dall’inferno delle baraccopoli contemporanee al Bahrain e al Sud Sudan: sono solo alcune delle situazioni raccontate in prima persona da chi le ha vissute sulla propria pelle.

Filippo Solibello, storico conduttore di “Caterpillar” intervisterà tre operatori di MSF per scoprire i lati più intimi, umani di chi ha scelto di operare in zone di crisi. In anteprima nazionale verrà proiettato il documentario “Access to the Danger Zone”, sui rischi di lavorare in quelle zone considerate le più pericolose al mondo: Afghanistan, Somalia e Congo.

“Quest’anno, essere presenti nella città di Ferrara è anche un dovere morale. Vuol dire stare vicini alla popolazione di una zona colpita dal terremoto dello scorso maggio. Un ringraziamento particolare va a tutti quei giornalisti che hanno accettato di presentare le nostre iniziative”, ha dichiarato Sergio Cecchini, Direttore della comunicazione di MSF Italia.

Leave a Reply

Your email address will not be published.