Concetta Scazzi: “Michele Misseri sa la verità, spero che oggi la dica”

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

TARANTO, 19 NOV. – Cresce l’attesa a Taranto per la conclusione dell’incidente probatorio di Michele Misseri, durante la quale il contadino di Avetrana potrebbe raccontare la versione definitiva sul delitto della nipote.
Misseri dovrà ripetere per l’ultima volta quello che accadde realmente il 26 agosto e tutto quello che rivelerà non potrà più essere modificato in vista del processo. Ad ascoltarlo anche la figlia Sabrina, tenuta a debita distanza dagli inquirenti e senza alcuna possibilità di interagire.
Concetta Scazzi ai microfoni di News Mediaset ha dichiarato: “Michele sa la verità, spero che oggi la dica”

Come richiesto dall’avvocato Galoppa, Michele Misseri non potrà né vedere, né sentire la figlia Sabrina durante l’incidente probatorio.

Nella sua ultima confessione del 5 novembre, che in questi minuti potrebbe confermare, Misseri addossò l’intera responsabilità dell’omicidio alla figlia Sabrina ed ammise esclusivamente di avere occultato il cadavere nel pozzo-cisterna di contrada Mosca. Per non subire influenze, pressioni e rimanere lucido in vista dell’incidente probatorio, Michele nei giorni scorsi aveva chiesto esplicitamente di non incontrare nessuno,  rifiutando persino le visite della moglie Cosima e l’altra figlia Valentina.

Redazione

[ad#Aruba Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.