CALDEROLI TAGLIA IL CALCIO, ABETE SI DIFENDE:”GIOCATORI PAGATI SOLO SE SI CLASSIFICHERANNO TRA I PRIMI TRE”

CALDEROLI TAGLIA IL CALCIO, ABETE SI DIFENDE:”GIOCATORI PAGATI SOLO SE SI CLASSIFICHERANNO TRA I PRIMI TRE”

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

ROMA, 7 GIU. – “Il dibattito che si è aperto sui premi degli azzurri mi sembra un dibattito più di politica in senso stretto che non di politica sportiva.Naturalmente noi siamo in linea con la politica che fa il Coni. Il presidente Petrucci ha ricordato di essere attenti ai costi e su questa linea vogliamo andare avanti. Abbiamo dei ricavi e dei costi e anche per il 2006 il saldo si è chiuso in attivo. Gli introiti ottenuti dalla Fifa sono stati superiori ai costi”.”Questa la risposta di Abete a Calderoli. Il Presidente Figc ha inoltre precisato che nel bilancio della Federazione c’è un passo interamente dedicato alle spese e ai ricavi di Mondiali ed Europei. Gli azzurri riceveranno un compenso solo se dovessero terminare il campionato mondiale tra le prime tre classificate.

Silvia Fabbri

[ad#Cpx 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]

Leave a Reply

Your email address will not be published.