MESSICO: MISTERO SUL RAPIMENTO DI UN COMMERCIANTE ITALIANO. ALLA RICERCA DI DANIELE NATALI

MESSICO: MISTERO SUL RAPIMENTO DI UN COMMERCIANTE ITALIANO. ALLA RICERCA DI DANIELE NATALI

[ad#Google Adsense Banner City]

CITTA’ DEL MESSICO, 30 GENN. – Un commerciante italiano di 32 anni, Daniele Natali, è stato sequestrato nella serata di giovedì notte (le 6 di venerdì mattina in Italia) a Playa del Carmen da un commando di uomini armati, che lo avrebbero prelevato dal suo negozio prima di dileguarsi a bordo di alcuni veicoli senza lasciare tracce.

E’ stata una telefonata anonima a dare l’allarme alla polizia messicana, che si è subito messa in contatto con le autorità italiane.
La notizia è stata diffusa ieri sera dalla Farnesina. La famiglia dell’uomo, residente a Verona, ha chiesto il massimo riserbo sulla vicenda. Nel frattempo, il Ministero degli Esteri è in contatto con l’Ambasciata d’Italia a Città del Messico e le autorità locali messicane al fine di ottenere maggiori chiarimenti sulla scomparsa dell’uomo.

Natali è uno dei tanti italiani residenti a Playa del Carmen, nota località turistica situata sulle coste della penisola dello Yucatan, ed è proprietario di una ditta che si occupa della vendita di macchine usate. Secondo la stampa messicana, all’interno della società della quale fa parte Natali avrebbe preso parte anche un uomo già sospettato di traffici illeciti di auto rubate, tale Roberto Gomez Cruz detto ‘Sinaloa’. Il legame lavorativo tra i due indurebbe a porre in evidenza l’ipotesi che si possa trattare di un sequestro legato ad attività criminali.

Il crescente numero di episodi legati alla violenza e alla criminalità a Playa del Carmen fa paura ai numerosi commercianti del luogo, che hanno lanciato un appello alle autorità chiedendo maggiore sicurezza e tranquillità al fine di tutelare se stessi e le loro famiglie, anche a costo di militalizzare la zona.

Samantha Chittolina
[ad#Google Adsense 234 x 60 Right]

Leave a Reply

Your email address will not be published.