VIRUS A, MUTAZIONE APPRODA IN ITALIA. REGISTRATO UN SOLO CASO, RISOLTO POSITIVAMENTE

VIRUS A, MUTAZIONE APPRODA IN ITALIA. REGISTRATO UN SOLO CASO, RISOLTO POSITIVAMENTE

[ad#Google Adsense Banner City]

ROMA, 30 NOV. – Il caso di mutazione del virus A/H1N1 riscontrato in Italia “non è preoccupante perché si è verificato durante il ricovero e non si è propagato”. Lo ha precisato il viceministro della Salute Ferruccio Fazio, a Torino per un incontro sul disegno di legge sul rischio clinico. “Il vaccino resta più che mai valido nell’obiettivo di virus almeno nell’emisfero nord”, ha aggiunto Fazio ricordando che nell’Unita di crisi di giovedi” “molto verosimilmente si deciderà di allargare la vaccinazione alle fasce dai sei mesi ai 17 anni e degli ultrasessantacinquenni con fattori di rischio”

Tra gli italiani colpiti dall’influenza A c’é stato un solo caso di mutazione del virus H1N1. Lo rende noto il ministero della Salute, dopo la segnalazione, da parte delle autorità sanitarie norvegesi, di una singola mutazione in alcuni pazienti affetti da una grave polmonite. La mutazione segnalata dalle autorità norvegesi riguardava l’emoagglutinina (proteina virale di superficie) del virus A/H1N1, consistente nel cambiamento di un unico aminoacido (una glicina al posto di un acido aspartico). “Casi sporadici della stessa mutazione – comunica il ministero – sono stati riportati, a partire da aprile, in diversi paesi del mondo sia in pazienti con polmoniti gravi sia in pazienti con decorso benigno della malattia”.

Redazione
[ad#Google Adsense 234 x 60 Right]

Leave a Reply

Your email address will not be published.