Sgarbi senza mascherina, alterco (perso) con l’addetto alla sicurezza: “Chi sono? Quello che non ti fa entrare”

sgarbi mascherina

Vittorio Sgarbi ne ha fatta un’altra delle sue. Il repertorio di gesti discutibili si arricchisce di una nuova perla. Sgarbi non ha mai mostrato posizioni moderate riguardo l’emergenza Coronavirus. Fu espulso dalla Camera dopo aver insultato la magistratura e la presidente Mara Carfagna. Il vulcanico critico d’arte fu trascinato di peso all’esterno dell’aula, con i mugugni di sottofondo in una scena dal tono tragicomico. Poco dopo, ad un convegno di scettici sul Coronavirus, si fece ritrarre con Salvini e senza mascherina. In ultimo, la decisione del secolo: una multa per chi indossasse la mascherina nel “suo” comune.

VITTORIO SGARBI NON HA LA MASCHERINA, INSULTI ALLA SICUREZZA: “SONO QUELLO CHE NON TI FA ENTRARE”

Sgarbi, infatti, dal 2018 è sindaco di Sutri, comune nel viterbese. Nel 2019 ne chiesero la decadenza: l’accusa era di non presenziare mai a consigli comunali. Appena due settimane fa Vittorio Sgarbi decise di emanare un’ordinanza in controtendenza rispetto alle decisioni dei DPCM e dello stato d’emergenza: multare chi indossasse la mascherina senza un reale motivo (ovvero in luoghi aperti e con la distanza di sicurezza garantita). Un provvedimento inattuabile secondo le disposizioni vigenti. Il repertorio oggi s’arricchisce e ancora una volta la protagonista silenziosa della storia è la tanto discussa mascherina.

IL VIDEO DI SGARBI SENZA MASCHERINA: “SONO QUELLO CHE NON TI FA ENTRARE”

Al Festival di Venezia, nel mini red carpet che ha preceduto il film Extraliscio, Sgarbi ha avuto un alterco con il responsabile della sicurezza. Si era presentato alla prima della pellicola diretta dalla sorella senza mascherina. Dopo averlo invitato ad indossarla, l’addetto alla security si è visto recapitare una lunga sequela di insulti. La versione edulcorata è “Faccio quello che voglio!”, tralasciando le parole censurabili. “Chi c… sei?”, ha aggiunto il noto critico d’arte. Da oscar la risposta dell’addetto alla sicurezza: “Sono quello che non ti fa entrare”. Calmatosi e invitato altre volte dallo staff a proteggere bocca e naso con la mascherina, Vittorio Sgarbi è riuscito a prendere parte alla mostra. Tutto risolto, fino alla prossima salita alla ribalta.

Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.