Roma in vantaggio per Musso, De Paul al Psg e Koulibaly saluta Napoli: si delineano le strategie del futuro I grandi club di Serie A sono già a lavoro in vista della prossima stagione: i movimenti più importanti tra acquisti e cessioni

de paul musso

Parola d’ordine: programmazione. I grandi club di Serie A stanno iniziando già a pensare al futuro e questo è solitamente il periodo in cui si delineano le strategie in vista del futuro. Due calciatori che saranno certamente protagonisti del prossimo calciomercato sono Juan Musso e Rodrigo De Paul, i due gioielli dell’Udinese. I friulani sanno bene che non potranno trattenerli ancora, dopo l’ennesima stagione ad altissimo livello. Entrambi i calciatori hanno voglia di confrontarsi con la Champions League e la caccia alla prossima squadra è già iniziata.

Musso e De Paul lasceranno l’Udinese: le destinazioni più probabili

Per il portiere si profila un duello tutto italiano tra Inter e Roma. I nerazzurri, però, devono fare i conti con le problematiche economiche di Suning. La società cerca nuovi soci e di fatti si può considerare l’Inter in vendita. In questo clima di incertezza la Roma può inserirsi e soffiare l’estremo difensore argentino, tra i migliori della Serie A. L’Udinese valuta Musso circa 20 milioni di euro, un prezzo che potrebbe convincere i giallorossi all’investimento: i primi contatti sono già stati avviati. L’Inter resta comunque in corsa, ma al momento parte da una posizione di svantaggio.

L’altro argentino di lusso dell’Udinese, Rodrigo De Paul, potrebbe invece dire addio al campionato italiano. Il costo si aggira intorno ai 40 milioni di euro, cifra importante che tiene a distanza le big della Serie A. Ecco perché per De Paul si aprono le porte per un trasferimento all’estero: il PSG pare abbia mosso i primi passi per capire la fattibilità dell’operazione. Su di lui resta comunque vivo l’interesse del Napoli, che nella prossima stagione potrebbe attuare una profonda rivoluzione all’organico.

Rivoluzione Napoli: in estate addio a Koulibaly e Fabian Ruiz

Per i partenopei molto dipenderà dall’eventuale qualificazione in Champions League, ma la sensazione è che al termine dell’Europeo tanti gioielli della formazione azzurra diranno addio. Due nomi su tutti: Fabian Ruiz e Koulibaly.

Per il centrocampista iberico classe ’96 è forte l’interesse delle grandi di Spagna. Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid sono pronte e fare carte false per acquistarlo e dopo tre anni al Napoli l’idea di tornare a casa stuzzica anche il calciatore spagnolo. Il contratto in scadenza nel 2023 e una trattativa inesistente per il rinnovo facilitano le ipotesi di addio. De Laurentiis potrebbe dire addio all’ex Betis per una cifra che si aggira intorno ai 50 milioni di euro, cifra che sarebbe poi reinvestita proprio in De Paul.

Anche Koulibaly sembra essere arrivato al termine del suo ciclo all’ombra del Vesuvio. In estate il Napoli ha rifiutato una proposta da circa 60 milioni di euro dal Manchester City. La Pandemia da Coronavirus ha però cambiato le carte in tavola e ora la sensazione è che davanti a questa stessa offerta la cessione avverrà. Sul senegalese ci sono proprio gli interessi di City, ma anche Manchester United e Psg. Anche in Spagna, in particolare al Real Madrid, dove è in bilico la posizione di Sergio Ramos, Koulibaly ha estimatori. Con gli introiti di queste importanti cessioni, il Napoli è pronto ad avviare un nuovo progetto. Resta un solo enigma: con quale allenatore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.