Anche la Juventus ha perso in albergo La sconfitta in campionato con la Fiorentina sembra essere il frutto del contraccolpo psicologico dopo la sentenza del Collegio di Garanzia del Coni

Ebbene sì, anche la Juventus ha perso in albergo. Difficile non pensare che la pesante sconfitta in campionato contro la Fiorentina per 0-3 non sia figlia della decisione del Collegio di Garanzia del Coni che ha annullato il 3-0 a tavolino nei confronti del Napoli, per il match non disputato dello scorso 4 ottobre. Ai partenopei è stato, inoltre, restituito il punto di penalizzazione tolto dopo la mancata partenza per Torino. Decisione giusta o sbagliata che sia, ognuno avrà la propria opinione, ciò che invece evince dalla gara contro i viola è un senso di vuoto da parte dei bianconeri.

La Juventus perde con la Fiorentina, ma altro sembra turbare la squadra di Pirlo

La Fiorentina è partita subito forte, colpendo al cuore la Juventus sfruttando la serata no di Bonucci. La sensazione è che la squadra di Pirlo sia scesa in campo scossa. Ed è chiaro che in una stagione dove l‘impressione è che la Juventus non sia la squadra dominante degli altri anni, perdere punti che si sentivano già in cassaforte, fare un passo indietro in classifica e dove giocare un match dall’esito tutt’altro che scontato, possano influire sulla concentrazione della squadra. Seppur questa si chiami Juventus e sia abituata a vincere.

La differenza, forse, è proprio questa. In altri tempi la Juventus non si sarebbe fatta scalfire da notizie extra campo. Avrebbe affrontato la partita con la consueta ferocia e l’avrebbe vinta. Spirito che oggi non sembra far parte dei bianconeri. E che la decisione abbia creato malumore nell’ambiente bianconero si è capito al termine della sfida con la Fiorentina dal commento di Andrea Pirlo: “Per la sentenza a noi non cambia nulla rigiocare. Mi dispiace per le altre squadre, hanno avute tutte il Covid con 2-3 giocatori fuori ma hanno giocato. A noi non cambia nulla, ma non mi sembra corretto verso le altre squadre“. Un commento piccato, che denota insofferenza.

Anche la Juventus ha perso in albergo?

La Juventus, di che se ne dica, è stata scossa dalla sentenza arrivata nel pomeriggio antecedente alla partita. Un approccio così confusionario e molle non appartiene alla Vecchia Signora. Ed ecco che da Napoli, rivale storica dell’ultimo decennio, si sono mossi i commenti. Infatti, un po’ disse Sarri nel 2018, dopo una partita con la Fiorentina (già, ancora i viola, ndr), che costò lo scudetto ai partenopei, gli azzurri persero in albergo dopo aver visto un TV il match tra Inter e Juventus. Corsi e ricorsi storici, ma di certo i bianconeri hanno in qualche modo accusato la decisione del Coni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.