La fortuna di aver vissuto le sfide tra Messi e Ronaldo: chi è il più forte? sLa sfida eterna di Messi e Ronaldo riproposta in Barcellona-Juventus, ma sapere chi sia il migliore è davvero così importante?

messi ronaldo

Barcellona-Juventus è, inevitabilmente, Lionel Messi contro Cristiano Ronaldo. Una sfida nella sfida. Un piacere per gli amanti di questo sport vedere uno contro l’altro due tra i calciatori più forti della storia. Duello mancato negli ultimi due anni sulle scene internazionali dopo il trasferimento del portoghese alla Juventus. A metterli ancora a confronto è però la Champions League, teatro dove i due fenomeni dell’era contemporanea possono esprimersi. Il che riporta alla solita domanda che ci si pone quando si ritrovano ad affrontarsi: chi è il più forte tra i due?

Messi-Ronaldo, l’eterna sfida dell’era contemporanea

Ronaldo-Messi è sinonimo di spettacolo. E lo spettacolo nel calcio si associa al gol: 750 quelli realizzati dal bianconero, 723 per l’argentino. Insieme questi due hanno segnato 1.473 reti, un’enormità. Per non parlare di trofei vinti: undici Palloni d’oro, 6 quelli di Messi in vantaggio contro i 5 di Ronaldo. Ma il calcio è sport di squadra, e allora conviene forse guardare le rispettive bacheche al di là degli incredibili premi individuali. Anche in questo caso è avanti l’argentino con 34 titoli rispetto i 30 di CR7. E per le Champions League vinte? Ebbene qui, invece, vince Cristiano Ronaldo: 5 a 4.

Sapere chi è il più forte è davvero così importante?

Nemmeno i trofei vinti possono stabilire scientificamente chi tra i due sia il più forte. Ci sarà sempre chi preferirà l’uno e chi l’altro. E allora possiamo soltanto ritenerci noi i veri vincenti. Sì, noi. Tutti coloro che da oltre 10 anni possono godersi le loro battaglie in campo, tifando ed esultando. Discutendo su chi sia il migliore. Una fortuna non da poco.

Pensiamo a Maradona e Pelè, due artisti del gioco del calcio. I più grandi in assoluto. Quante volte ci siamo chiesti chi fosse il più forte? Il più grande rammarico resterà non averli visti sfidarsi all’apice della carriera, divisi da una generazione. Ecco perché, questa sera, resteremo ancora una volta a goderci l’ennesima sfida tra Messi e Ronaldo senza chiederci chi sia il migliore, ma ringrazieremo per averli visti duellare ancora e ancora. E come si suol dire: che vinca il migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.