“Peccato non avere davanti quello str***o!”, insulti razzisti: Neymar esplode Mega rissa al termine di PSG-Marsiglia: 5 espulsi, volano stracci e insulti tra Neymar e Alvaro Gonzalez

La domenica di campionato in Ligue1 ha fatto esplodere l’ennesimo caso di presunto razzismo. Protagonisti, stavolta, sono stati due calciatori: Neymar e Alvaro Gonzalez. La partita in questione è PSG-Marsiglia, posticipo della terza giornata del campionato francese. La tensione – tra due formazioni da sempre rivali – è alle stelle. Il Marsiglia è in vantaggio per 0-1 grazie ad un gol di Thauvin, ma l’intera stabilità del match si tiene in sottilissimo equilibrio, rotto da un fallo di Paredes nel finale che fa scattare la rissa.

Psg-Marsiglia, rissa tra Neymar e Gonzalez

Urla, spintoni, ma soprattutto insulti. Almeno è questo quello che ha fatto scatto Neymar. Il talento brasiliano ha infatti – furioso – ha urlato di essere stato vittima di razzismo. Il presunto colpevole sarebbe il difensore spagnolo Alvaro Gonzalez e le prime immagini sembrano dare ragione al parigino.
Da quanto si evince, infatti, sembrano dimostrare che il centrale dell’Olympique indichi Neymar dicendogli di star zitto e dandogli del “macaco. Da qui la reazione del brasiliano (incastrato dal VAR) che, dopo essere stato espulso, si avvicina al quarto uomo chiedendo in modo retorico se l’insulto ricevuto fosse razzismo o meno.

La vicenda non termina di certo qui. In preda all’ira, l’attaccante parigino si sfoga su Twitter: “L’unico rimpianto è di non aver quello stronzo davanti a me ora“. Recita così il primo messaggio scritto dal calciatore.

Botta e risposta sui social

E poi ancora: “Cogliere al VAR la mia “aggressività” è facile… ora voglio vedere l’immagine del razzista che mi chiama “MONO HIJO DE PUTA” (scimmia figlio di puttana)… è quello che voglio vedere!
Che cosa succede? Vengo punito… vengo espulso… e a loro? Che cosa succede?“.

Insomma, accuse non certo lievi. Che però nel cuore della notte sono continuare con un duro botta e risposta tra i due calciatori. Gonzalez ha postato all’1.48 la risposta, rivendicando una carriera pulita piena di amici: “Non c’è posto per il razzismo. A volte bisogna saper perdere“.

Neymar si è così scatenato rispondendo alle 3.50: “Non sei un uomo capace di riconoscere i tuoi errori. Perdere fa parte dello sport, insultare in modo razzista no. Non ti rispetto, sii uomo, razzista!“.

neymar gonzalez risa psg marsiglia

Alvaro Gonzalez non è comunque nuovo a questo tipo di episodi. In Spagna ha avuto trascorsi poco piacevoli con Messi, a cui aveva dato del “nano”, ricevendone in cambio l’offesa di “pippa”.

Intanto l’Equipe, stamane, ha pubblicato un editoriale durissimo per commentare una gara che doveva fare da vetrina al campionato francese, e invece si è conclusa con 14 ammonizioni e 5 espulsioni: “Imbecilli“. E la sensazione è che la storia non sia finita qui.

QUI IL VIDEO DELLA RISSA IN CAMPO:

Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.