Luis Enrique umiliato a Bergamo: esplode il caso De Rossi. Le Pagelle di Atalanta-Roma

Luis Enrique umiliato a Bergamo: esplode il caso De Rossi. Le Pagelle di Atalanta-Roma

BERGAMO, 26 Febbraio – E’ la peggior Roma della stagione, quella che cade a Bergamo sotto i colpi di un Atalanta cinica e determinata, che ha avuto il merito di cogliere le imperfezioni e le fragilità difensive della squadra di Luis Enrique. Il tecnico Asturiano sorprende tutti mandando De rossi  in tribuna per scelta tecnica e lanciando Marquinho dal primo minuto.

LA CRONACA

Pronti via, Atalanta subito pericolosa  al 3° minuto con Marilungo che entra in area di rigore, supera Juan e di esterno destro colpisce in pieno il palo. È solo il preludio al gol, che è già nell’aria; la facilità con cui la squadra di Colantuono verticalizza e approfitta delle amnesie dei difensori giallo rossi, sembrano il segnale di una  Roma distratta e forse con la testa già al derby. Al 10° minuto infatti, Denis verticalizza per  Marilungo  che in contropiede entra in area di rigore e di interno destro batte Stekelenburg. L’Atalanta  con Cigarini e Brighi a centrocampo è padrona del campo è lo dimostra il secondo gol che arriva al 19°, sempre in contropiede, taglio di Denis alle spalle di Juan e Heinze, che riceve da Morales e in fila Stekelenburg per la seconda volta. Difesa della Roma disastrosa. La squadra di Luis Enrique è lenta e prevedibile, la circolazione della palla non è quella solita e in attacco le punte fanno poco movimento e risulta difficile arrivare alla conclusione in porta. Le uniche occasioni infatti arrivano da un paio di tiri velleitari di Marquinho dal limite dell’area sinistra al 18° e da una punizione di Pjanic respinta dalla barriera al 34° P.T.;

Al 36° P.T. la gara sembra riaprirsi per la Roma, Osvaldo prova la girata al volo nell’area piccola di rigore, che si trasforma in assist per Borini che a 2 metri da Consigli, infila in rete. Dopo il gol, la squadra giallo rossa sembra essere entrata finalmente in partita e chiude l’Atalanta nella sua metà campo. Al  47° , nel penultimo dei tre minuti di recupero assist di Osvaldo all’indietro per Marquinho che di prima calcia in porta ma la palla deviata finisce alta. Il primo tempo si conclude con uno scontro di testa tra Rosi e Moralez, nella quale ha la peggio il difensore Romano che riporta un taglio al labro e sarà sostituito da Jose Angel nella ripresa.

2° Tempo: Che inizia male per la Roma; Altra palla persa dai difensori a metà campo, Marilungo ne approfitta ,arriva  al limite destro dell’area, mette al centro per Denis che realizza la sua doppietta. Ma i guai non finiscono qui, il nervosismo che ha pervaso i giocatori giallorossi si fa sentire e all’8ttavo su un fallo subito da Osvaldo da parte di Cigarini, l’attaccante reagisce con un calcio da terra, Damato su segnalazione del quarto uomo  espelle il giocatore.  Roma in profonda crisi. Luis Enrique corre ai rimedi e pensa già al derby, sostituendo Juan (in diffida) e inserendo Cassetti al 18° .

La Roma prova a reagire, gettandosi in avanti con Lamela e con qualche sortita in attacco da parte di Heinze, il migliore in campo per i giallorossi, ma nulla sembra andar bene oggi. Al 21° , altro pallone perso dalla Roma  a centrocampo e recuperato da Morales che di prima serve Denis che vola in contropiede e con un colpo sotto batte Stekelenburg in uscita per la quarta volta. La partita sembra essere finita qui, ma il nervosismo della Roma è sempre in crescendo, tanto che al 37° Cassetti dopo aver chiuso su Denis evitando la cinquina, si fa espellere da Damato per proteste.

PAGELLE : ATALANTA – ROMA

ATALANTA:                                                    ROMA:

Consigli  5,5                                 Stekelenburg  5 non può nulla sui gol
Lucchini s.v                                  Rosi 4,5 inoperoso
Stendardo 6,5 onnipresente                    Juan 4 distratto
Manfredini 6,5 leader                         Heinze 6 gladiatore
Peluso 6 lotta e offende                      Taddei 4,5 nervoso
Brighi 6,5 tutta quantità                     Marquinho 4,5 spavaldo
Cigarini 7 geometra di qualità                Gago 4,5 soffre in mezzo al campo
Moralez 6,5 una spina sulla fascia            Pjanic 4 non entra mai in partita
Carrozza 6,5 ripaga la fiducia                Lamela 5 troppo discontinuo
Marilungo 7 mai domo                          Osvaldo 4 inesistente
Denis 8 trascinatore                          Borini5.5 gol di rapina
Bellini 6,5                                   Cassetti 4
Gabbiadini 6                                  Jose Angel 5
Schelotto 6.5                                 Greco s.v

Arbitro: DAMATO 6 , decisivo e sicuro

Servizio di Ivan Avolio

Leave a Reply

Your email address will not be published.