Calciomercato Roma, Daniele De Rossi per sempre. Un matrimonio d’amore e soldi

Calciomercato Roma, Daniele De Rossi per sempre. Un matrimonio d’amore e soldi

Roma, Daniele De Rossi rinnova sino al 2017

ROMA, 07 FEBBRAIO – Un matrimonio d’amore senza confini. Daniele De Rossi rinnova con la Roma per i prossimi cinque anni senza clausola rescissoria, prestandosi così a ripercorrere le orme del capitano Francesco Totti. Contratto faraonico da dieci milioni di euro lordi a stagione, circa 5,5 netti, fino al lontano 2017, oltre ad eventuali bonus legati a successi e presenze.

Daniele De Rossi: “Questa è casa mia”

Mi sono reso conto di quello che avevo bisogno sta qui. Ho bisogno della Roma per giocare al calcio in una certa maniera”, queste le prime dichiarazioni a caldo di Capitan Futuro. “Ho pensato ad altre soluzioni – Manchester City, Real Madrid e Inter avrebbero fatto ponti d’oro per De Rossi – ma ho sempre saputo che avrei fatto questa scelta. Questa è casa mia”. Una vera e propria dichiarazione di amore eterno nei confronti della società giallorossa e del progetto a stelle e strisce promosso dal presidente Thomas DiBenedetto e portato avanti con successo dal santone Luis Enrique. L’obiettivo di De Rossi è quello di vincere e coincide con i piani della dirigenza.

La scelta di Capitan Futuro

E’ una scelta di cuore, ma anche di testa”, ha confessato il centrocampista giallorosso. “Non resto qui perché non voglio fare il turista e restare a casa. C’è una componente affettiva, ma credo molto in questo progetto. Mi aspetto molto da questa società. Quest’anno non era immaginabile poter vincere e competere con le più forti, ma nei prossimi cinque anni mi aspetto di tornare a lottare per il titolo”.

Il rapporto con Luis Enrique

De Rossi conclude esaltano le doti del tecnico Luis Enrique con il quale il centrocampista di Ostia ha instaurato un rapporto simbiotico: “Non ho mai avuto un allenatore come lui. Adoro il suo modo di affrontare gli allenamenti, le gare e le trasferte. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere il terzo posto per accedere alla Champions League. Udinese, Lazio e Inter sono squadre raggiungibili, e io ci spero ancora”.

Soddisfazione per il direttore generale Franco Baldini: “Molte le offerte di squadre più prestigiose della Roma, ma Daniele ha deciso di restare con noi per vincere”.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.