Calciomercato Inter, Zarate non serve più, Kucka in dirittura d’arrivo

Calciomercato Inter, Zarate non serve più, Kucka in dirittura d’arrivo

MILANO, 23 GENNAIO – Mauro Zarate è ormai ai ferri corti con l’allenatore, motivo per cui verrà rispedito al mittente. Con ogni probabilità però non rimarrà a lungo a Roma sponda Lazio, visto che Lotito vuole monetizzare con la sua cessione. Per lui si è fatto avanti l’Arsenal che sarebbe disposto ad investire 10-12 milioni.

Capitolo Thiago Motta: il giocatore è richiesto dal Psg dell’ex allenatore Leonardo. Lui non è considerato incedibile e Moratti lo valuta 12 milioni. Attualmente l’offerta è ferma ad 8, probabile che la trattativa si concluda a 10, con il giocatore che andrà a percepire 4 milioni netti a stagione per tre anni.

Una volta terminata la fase “sfoltimento” si procederà a rimpolpare la rosa con 1-2 centrocampisti.

Per la mediana il nome più in voga è quello di Juraj Kucka, in una complessa operazione che vedrebbe coinvolti, oltre al già citato genoano, Viviano e Muntari. Nella fattispecie, al Genoa andrebbero 3 milioni di euro più la metà del cartellino del portiere e il prestito del ghanese in scadenza di contratto con l’Inter.

Sempre vivo è l’interesse per il craque brasiliano Lucas, per il quale però servirebbe un esborso economico sicuramente non inferiore ai 25-30 milioni, cifra che in questo momento Moratti non sembra intenzionato a spendere nonostante le recenti dichiarazioni di Lucio, il quale ha assicurato che il suo giovane collega sia addirittura più forte dell’asso brasiliano Neymar. Più realistica potrebbe essere la pista che conduce a Romulo del Vasco da Gama, visionato in questi giorni dal dt Branca. 7 i milioni necessari per prelevare il ragazzo dal Brasile, nonostante sia forte la concorrenza della Fiorentina. L’ultimo nome per il centrocampo è quello di Fredy Guarin che ha tuttavia virtualmente chiuso con la Juventus. Il nodo relativo ai giocatori extracomunitari fa però sperare l’Inter: se i bianconeri dovessero scegliere Martin Caceres, il colombiano del Porto tornerebbe libero sul mercato.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=lIZuHRtFCkI[/youtube]

Leonardo Brunetti

APPRFONDIMENTI  Fortitudo, la rimonta contro Udine è una boccata d'ossigeno

Leave a Reply

Your email address will not be published.