Calciomercato Napoli, De Laurentiis ha un debole per Mehdi Benatia. Stuzzica l’ipotesi Chivu

Calciomercato Napoli, De Laurentiis ha un debole per Mehdi Benatia. Stuzzica l’ipotesi Chivu

NAPOLI, 18 GENNAIO – La sensazione è che l’organico di Mazzarri sia una coperta troppo corta, considerando che i partenopei sono impegnati su tre fronti, mancano alternative di qualità ai titolarissimi. Per non mutare gli equilibri tattici molto spesso il tecnico toscano è stato costretto a riproporre la formazione tipo, pur non brillando a causa della condizione precaria di alcuni elementi chiave.

Per migliorare complessivamente l’organico, il ds Riccardo Bigon ha iniziato il suo “peregrinare” in giro per l’Italia, priorità assoluta un vice Hamsik, che sappia ben destreggiarsi all’occorrenza anche nella zona nevralgica del campo. Identikit che corrisponde al nome di Antonio Candreva, l’ex juventino piace molto per la sua duttilità abbinata ad un innato spirito di sacrificio. La trattativa è più complessa di quanto sembri, il giocatore è di proprietà dell’Udinese, ma attualmente in prestito al Cesena. I partenopei lo vorrebbero in prestito con diritto di riscatto, situazione realizzabile a patto che sia il Cesena a rinunciare al prestito, ed a tal proposito Bigon proverà ad inserire Santana nell’affare per accontentare i romagnoli, molto restii a lasciar partire il giocatore dopo il nuovo assetto ritrovato dal tecnico Arrigoni. Il Napoli proverà a convincere il presidente Campedelli fino all’ultimo, con il rischio di dilatare i tempi dell’operazione a fine gennaio. A Fuorigrotta non sono contentissimi del reparto arretrato, e nella sessione estiva proverranno ad acquistare un altro centrale da affiancare a Cannavaro e Campagnaro.

De Laurentiis ha un debole per Mehdi Benatia, difensore marocchino dell’Udinese, ideale perche già abituato ai meccanismi della difesa a tre, per cui un suo immediato inserimento non comporterebbe alcuna complicazione. Le richieste di Pozzo sono esose, 16 milioni, tuttavia gli azzurri proveranno ad offrire la metà di Insigne, gioiello partenopeo in prestito a Pescara, dove sta facendo benissimo, per ridimensionare le pretese dei friulani. Sul giovane difensore marocchino c’è l’agguerrita concorrenza del Psg, che con ogni probabilità a fine campionato formalizzerà un’offerta scritta ai vertici bianconeri.

Stuzzica l’ipotesi Chivu, il romeno è in scadenza di contratto, Branca non sembra intenzionato a proporgli il rinnovo. L’ostacolo maggiore è l’elevato ingaggio del giocatore, l’operazione potrebbe andare in porto solo qualora il giocatore decidesse drasticamente di ridurre le sue pretese economiche.

Mario Lorenzo Passiatore

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.