Calciomercato Roma: De Rossi pupillo di Luis Enrique, Sabatini incontra Van Persie

ROMA, 27 DICEMBRE – In queste settimane viene proprio spontaneo dire “Quanto sei bella Roma“. Antonello Venditti canta da anni l’inno della Roma, ma i tifosi giallorossi non vedevano una squadra così convincente da tempo.

Luis Enrique ha unito la sua filosofia di calcio a quella italiana e ne sta nascendo pian piano un piccolo capolavoro.

Colonna portante di questa Roma è Daniele De Rossi, che in questo scorcio di campionato ha giocato 1440 minuti su 1440 disponibili. Ieri si è sparsa la voce che il Manchester City ha individuato nel centrocampista giallorosso l’uomo su cui puntare per il futuro e anche per il presente. Mancini lo vuole affiancare a Lescott, ma non sappiamo cosa ne pensa dell’ipotesi il diretto interessato, che nella capitale è osannato quasi come Totti.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

Passiamo ora alle trattative del giorno: i capitolini sono alla ricerca di un difensore per sopperire all’emergenza che ha colpito questo reparto, e che spesso ha portato il tecnico asturiano a retrocedere De Rossi. I primi obbiettivi sono Vedan Corluka e Savic, entrambi militano in Inghilterra, uno nel Tottenham, l’altro proprio nei Citizens.
A centrocampo Simplicio è in partenza, Fiorentina e Genoa hanno messo gli occhi sul brasiliano. In entrata Biagianti del Catania.

Per il reparto offensivo, dopo l’acquisto di Nico Lopez, Sabatini potrebbe regalare un top player ai tifosi romanisti con l’ingaggio di Robin Van Persie.

Attilio Malena

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.