Calciomercato Juventus: si lavora al colpo Malouda

Calciomercato Juventus: si lavora al colpo Malouda

[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

TORINO, 29 AGOSTO – Sono giorni frenetici quelli che si stanno vivendo in casa Juve, dove il mercato in entrata quanto quello in uscita, sono entrati nel pieno dell’attività, e sicuramente regaleranno sorprese e cambiamenti prima della chiusura del calciomercato, fissato alle ore 19.00 del 31 agosto.

Ufficializzati nella giornata di ieri gli acquisti di Giaccherini e del paraguaiano Estigarribia, gli esterni espressamente richiesti dal tecnico Antonio Conte, i dirigenti bianconeri stanno cercando di realizzare il colpo finale, quello dal grande fascino da regalare i tifosi, ovvero Florent Malouda.

L’opportunità di tesserare il forte nazionale francese si è concretamente presentata solamente all’inizio di questa settimana, dopo che il Chelsea portando a termine l’acquisto di Juan Mata dal Valencia per la cifra di 30 milioni di euro bonus inclusi, ha di fatto chiuso le porte o quantomeno reso la vita assai difficile, all’esterno sinistro abituato ad essere un titolare inamovibile nelle ultime due stagioni, le migliori in Inghilterra, sotto la guida tecnica di Carlo Ancelotti.

Marotta e Paratici, partendo da una semplice idea o suggestione di mercato, hanno intensificato i rapporti con Malouda ed il suo agente Pierre Frelot, incassando la disponibilità ad un trasferimento in Italia a titolo definitivo. La cifra da sborsare per il cartellino del 31enne francese si aggira intorno ai 5/6 milioni di euro, dato che ormai il Chelsea lo considera in esubero ed il rapporto con Villas Boas non è dei più idilliaci.

Il vero ostacolo è rappresentato dall’elevato ingaggio percepito in quel di Stamford Bridge, 4,8 milioni di euro annui, che le casse bianconere farebbero al momento fatica a gestire. L’idea di Paratici è quella di spalmare l’ingaggio del francese, con altri 2 anni di contratto al Chelsea, sulla base di 3 stagioni in modo da ammortizzare l’esborso economico e non intaccare il tetto ingaggi.

Chissà che non possa essere proprio Malouda, il tanto atteso top player da regalare ai tifosi durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo Delle Alpi, la nuova casa bianconera.

Mattia Turci – Bnsport

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.