Calciomercato Inter: Branca blinda Tevez in attesa dell’addio di Sneijder

Calciomercato Inter: Branca blinda Tevez in attesa dell’addio di Sneijder


MILANO, 29 LUGLIO – Tevez all’Inter, Sneijder al Manchester United. Il tormentone estivo di calciomercato continua a monopolizzare le prime pagine dei tabloid inglesi e delle testate italiane. Il rebus dell’anno si sta giocando su tre fronti. Il primo vede come assoluto protagonista Marco Branca, che oggi a margine della presentazione del brasiliano Jonatham ha seccamente smentito l’interessamento dell’Inter per Carlos Tevez: «Di incontro ce n’è stato solo uno, assolutamente fortuito e assolutamente piacevole. È capitato su una spiaggia, ma io sono tornato già da un pezzo e non avrà seguito».
[ad#Google Adsense 300 X 250][ad#Juice Overlay][ad#Aruba PopUnder]

Il secondo fronte è presidiato dal dirigente neroazzurro Paolillo che, ai microfoni di StudioSport, ha affermato che non ci sono giocatori incedibili nella rosa nerazzurra, Sneijder compreso.
L’ultimo fronte è occupato dall’incerto Wesley Sneijder. Il genio di Utercht ha voluto puntualizzare che la scelta finale dipenderà solo e esclusivamente da lui: «Se resto, lo dico io”, una replica esplicita ai dirigenti nerazzurri.

Il fantasista olandese resta sempre la prima scelta di Sir Alex Ferguson per sostituire il ritirato Scholes, ma il prezzo del cartellino posto dall’Inter è decisamente troppo alto. Più abbordabile la strada che portai Diego: il prezzo del brasiliano oscilla fra i 7 e gli 11 milioni di euro. L’ex centrocampista della Juventus ha rivelato in un’intervista rilasciata sulle pagine del quotidiano tedesco “Kicker” di aver ricevuto un’offerta notevole dall’Atletico Madrid e di essere in fase di valutazione. Indiscrezioni di mercato indicano che l’ex-bianconero avrebbe anche altri corteggiatori oltre al secondo club della capitale spagnola.

Bnsport

[ad#Cpx Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.